Primo Piano

Le probabili formazioni di Reggiana-Venezia

Si prospetta il ritorno di Rozzio dal primo minuto. Riscontrate delle positività nel gruppo squadra: i granata attendono il via libera dagli ultimi tamponi

Redazione TuttoReggiana
07.11.2020 18:15

La vigilia di Reggiana-Venezia, partita già segnata dai numerosi casi di Covid che perseguitano i granata da settimane, si è svolta senza la classica conferenza stampa di mister Massimiliano Alvini. Il club di via Brigata Reggio ha infatti annullato l'appuntamento previsto stamattina con la stampa poiché sono stati riscontrati nel gruppo squadra alcuni casi di positività al Covid-19: al momento non è chiaro se risultano coinvolti calciatori o membri dello staff. "Sono già stati programmati nelle prossime ore i tamponi e gli esami di controllo che precederanno la gara, come da protocollo disposto dalla FIGC", informa la nota del club granata sottolineando che la partita resta regolarmente in programma domani alle ore 17.

QUI REGGIANA. Proprio come successo ad Ascoli alla quarta giornata, la Reggiana dovrà attendere fino a poche ore dal calcio d'inizio per conoscere la lista effettiva degli atleti a disposizione. In settimana però a Cavazzoli è stato visto allenarsi un gruppo quasi al completo, al netto degli infortunati Voltan e Costa e di qualche altra defezione. Salvo sorprese dell'ultima ora in porta si va verso la conferma di Cerofolini, protetto da Espeche, Martinelli e dal rientrante Rozzio, al debutto in campionato e in Serie B; per la panchina dovrebbe essere recuperato Ajeti. In mezzo al campo probabile coppia Rossi-Varone con Kirwan a sinistra e Libutti a destra; si nutrono infatti dei dubbi sulla presenza di Lunetta e Zampano. Sulla trequarti ipotesi Radrezza, davanti praticamente certa la presenza di Mazzocchi con Zamparo favorito su Kargbo e Marchi come spalla del numero 10 dal primo minuto. Non ci sono notizie ufficiali per quanto riguarda il reintegro di Zanini: il centrocampista classe '94, fuori rosa fino a un paio di settimane fa, si allena da giorni con la squadra e pare sia stato inserito in lista, ma una risposta definitiva la si avrà solamente domani quando sarà consegnata la distinta. L'incognita maggiore riguarda ovviamente la tenuta atletica del gruppo: l'ultimo match disputato è datato 20 ottobre.

QUI VENEZIA. Il Venezia di mister Zanetti recupera Taugourdeau e Mazzocchi, ma deve rinunciare a Molinaro; l'ex granta Vacca dovrebbe quindi accomodarsi in panchina. In attacco tridente composto da Aramu, Forte e Johnsen.

TERNA ARBITRALE. Sarà il 33enne Simone Sozza di Seregno ad arbitrare la partita tra granata e lagunari; assistenti Costanzo e Moro, quarto uomo Paterna. Il fischietto brianzolo ha già diretto la Reggiana in due occasioni, entrambe al "Città del Tricolore": nella stagione 2017/18 2-1 al Sudtirol (l'avversario in panchina era proprio Zanetti) e nel 2016/17 netto 3-1 al Fano.

 

I probabili schieramenti

REGGIANA (3-4-1-2): Cerofolini; Espeche, Rozzio, Martinelli; Libutti, Rossi, Varone, Kirwan; Radrezza; Mazzocchi, Zamparo. A disposizione: Venturi, Voltolini, Ajeti, Gatti, Gyamfi, Zampano, Lunetta, Pezzella, Lorenzani, Cambiaghi, Marchi, Kargbo. Allenatore: Massimiliano Alvini.

VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Felicioli; Fiordilino, Taugourdeau, Maleh; Aramu, Forte, Johnsen. A disposizione: Pomini, Ferrarini, Svoboda, Cremonesi, Marino, Vacca, Črnigoj, Bjarkason, Karlsson, Di Mariano, Capello, Bocalon. Allenatore: Paolo Zanetti.

Commenti

Serie B, i risultati della 7ª giornata. L'Empoli mantiene la vetta, primo acuto del Vicenza nella nebbia
Zanetti: «Gara difficile da preparare. La Reggiana ha meno da perdere rispetto al Venezia»