Primo Piano

Le probabili formazioni di Reggiana-Ascoli

4-2-3-1, 4-3-1-2 o 4-3-2-1: Alvini ha tante opzioni. Out Costa, Kargbo, Cerofolini e Zampano, rientrano Ardemagni e Del Pinto. Yao verso la conferma

Redazione TuttoReggiana
13.02.2021 18:20

Terza gara nel giro di una settimana per i granata. Domani alle ore 17:00 al "Città del Tricolore" arriva un Ascoli in grande forma alla ricerca di punti salvezza. Stesso obiettivo per la Reggiana, reduce dalla cocente sconfitta di Verona.

QUI REGGIANA. Mister Alvini deve fare a meno di diversi giocatori: ancora out Costa e Kargbo - il loro rientro è atteso la prossima settimana - fermi anche Cerofolini (distrazione muscolare) e Zampano (infiammazione). Le soluzioni tattiche a disposizione del tecnico di Fucecchio sono molteplici: si passa dalla conferma del 4-2-3-1 visto a Verona, al ritorno al 4-3-1-2 che ha debuttato col Vicenza fino al 4-3-2-1 disegnato nello spumeggiante secondo tempo con l'Entella. Quest'ultima soluzione, passibile di correzioni a gara in corso, potrebbe essere quella scelta per provare a battere i bianconeri. Tra i pali ci sarà certamente Venturi, in difesa Ajeti tornerà a forma la coppia centrale assieme a capitan Rozzio. Sulla sinistra, dopo il turno di riposo, dovrebbe toccare nuovamente a Gyamfi mentre a destra l'intenzione è quella di confermare Yao. Se le condizioni dell'ivoriano non dovessero essere ottimali, toccherà a Libutti. Rossi in cabina di regìa è una soluzione adottabile a partita in corso: dal calcio d'inizio, il ruolo di mediano davanti alla difesa sarà ricoperto da Del Pinto, probabilmente affiancato da Muratore e Varone. Sulla trequarti l'ormai insostituibile Laribi dovrebbe essere fiancheggiato da Radrezza, mentre davanti Ardemagni è pronto e carico. Siligardi, utilizzato dal primo minuto contro Entella e Chievo, è probabilmente destinato a rifiatare partendo dalla panchina. L'utilizzo di Lunetta è legato alla scelta del modulo: con un 4-2-3-1, l'esterno scuola Atalanta giocherebbe largo sulla trequarti al fianco di Laribi.

QUI ASCOLIMister Sottil dovrà fare a meno di Simeri (squalificato per tre giornate) e Charpentier (infortunato). In difesa D'Orazio contende una maglia da titolare a Kragl. A centrocampo ballottaggio Danzi-Buchel, mentre in attacco Bidaoui è leggermente favorito su Bajic

TERNA ARBITRALE. Sarà il 29enne Giovanni Ayroldi di Molfetta ad arbitrare la sfida tra granata e bianconeri; assistenti Grossi di Frosinone e Massara di Reggio Calabria, quarto uomo Prontera di Bologna. Il fischietto pugliese in passato ha diretto i granata in una sola occasione, nella sfida persa dalla squadra di La Rosa e Tedeschi a Mestre.

I probabili schieramenti

REGGIANA (4-3-2-1): Venturi; Yao, Ajeti, Rozzio, Gyamfi; Varone, Del Pinto, Muratore; Radrezza, Laribi; Ardemagni. A disposizione: Voltolini, Martinelli, Espeche, Libutti, Kirwan, Pezzella, Rossi, Lunetta, Cambiaghi, Mazzocchi, Siligardi, Zamparo. Allenatore: Massimiliano Alvini.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, D'Orazio; Eramo, Danzi, Saric; Sabiri; Dionisi, Bidaoui. A disposizione: Sarr, Pinna, Kragl, Corbo, Avlonitis, Buchel, Caligara, Mosti, Stoian, Parigini, Bajic, Cangiano. Allenatore: Andrea Sottil.

 

Commenti

Serie B, i risultati della 23ª giornata. Exploit Pisa a Monza; Cremonese, Entella e Pescara cadono in casa
Mister Sottil: «Rispettiamo la Reggiana, ma l'Ascoli viene a Reggio per vincere»