Primo Piano

Quintavalli: «I risultati sudati sono quelli che si apprezzano maggiormente. In semifinale meglio il Novara del Carpi...»

«Abbiamo sofferto ma alla fine lo spessore della squadra è venuto fuori. Surreale giocare in uno stadio vuoto...»

Mauro Falduto
14.07.2020 12:30

Il presidente  Luca Quintavalli ha assistito al match di ieri sera dai palchi assieme agli altri soci, soffrendo e goiendo come tutto il resto del popolo granata aggrappato alle tv.


Presidente, partita sofferta ma alla fine siamo in semifinale...
«Direi che abbiamo meritato. I risultati sudati sono quelli che apprezzi di più. Oggi (ieri, ndr) ho visto molta determinazione, nonostante un Potenza ostico che aveva sulle gambe più minuti giocati rispetto a noi. Per la Reggiana giocare in un clima così surreale con lo stadio vuoto rappresentava qualcosa di completamente nuovo. E' vero, abbiamo sofferto ma lo spessore dello squadra si è visto e alla fine è venuto fuori».

Ora in semifinale arriva il Novara, che ha eliminato il Carpi...
«Psicologicamente forse è un bene affrontare il Novara e non aver trovato il Carpi, anche perchè ho ancora in mente l'ultima partita al Cabassi in cui un tifoso alla fine mi ha salutato mostrandomi le cinque dita della mano...Certamente dal punto di vista sportivo mi spiace per loro perchè so bene quanto ogni squadra ci tenga ad arrivare fino in fondo».

A fine partita è riuscito ad andare negli spogliatoi a fare i complimenti ai giocatori?
«No, purtroppo non si può, viste le restrizioni: questo è il rammarico più grande. Mi sono limitato a mandare ai ragazzi un po' di messaggi...».

Nemmeno un saluto a mister Alvini?
«Assolutamente no. Purtroppo l'abbiamo vissuta nell'isolamento più totale...».

Commenti

Venturi: «Istinto e preparazione determinanti per parare il rigore»
Reggiana-Novara si gioca venerdì alle ore 20:30