Primo Piano

Rossi: «Penso solo a farmi trovare pronto»

«La concorrenza con Narduzzo non mi spaventa, anzi sto imparando molto da lui»

Mauro Falduto
25.11.2018 18:30

Dopo uno spezzone contro la Vigor Carpaneto, Matteo Rossi ha debuttato oggi pomeriggio davanti al pubblico granata difendendo i pali con grande attenzione senza far rimpiangere Narduzzo.


Parlaci dei tuoi inizi, visto che i tifosi ti conoscono poco...
«Sono originario di Campagnola Emilia, quindi sono reggiano a tutti gli effetti. Ho iniziato nelle giovanili del Carpi dove sono rimasto per 6 anni, mentre in estate è arrivata l'opportunità della Reggio Audace».

Sapevi della possibilità di fare panchina dopo l'arrivo di Narduzzo?
«Forse è meglio così per un giovane come me: Narduzzo è di un'altra categoria e sto imparando molto da lui, tra di noi c'è un bel rapporto. Il mio compito è quello di dare il meglio tutte le volte che mi viene data una chance».

Quel dribbling sull'attaccante avversario ha spaventato un po' i tifosi...
«Ero comunque a una certa distanza dal loro attaccante e ci ho voluto provare. E' andata bene, ma meglio non farlo più...»

La tua parata più difficile?
«Non è stata una vera parata, ma devo dire che contro la Calvina ho avuto una palla a campanile non semplice da bloccare».

Ora arriva il derby col Modena...
«Non sarà semplice, ma la squadra sta bene e stiamo dando tutti il massimo».

Che ne pensi dell'idea di giocare con il portiere over?
«Penso solo a farmi trovare pronto. Poi è il mister che decide».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-OltrepoVoghera

Commenti

Modena-Reggio Audace, è iniziata la prevendita per il derby del Secchia
Ponsat, primo gol in granata: «Spero finalmente di essermi sbloccato»