Primo Piano

Le pagelle di Reggiana-Juve Stabia. Carlini onnipresente. Facchin ancora decisivo

Prova di cuore dei granata in dieci uomini

Andrea Iori
23.05.2018 23:30

Signori, ma che giocatore è Carlini? Una partita da vero guerriero. Così come il resto della squadra, che ha saputo recuperare un gol di svantaggio in 10 uomini con il colpo di testa di Bastrini. Bene anche Facchin, gli esterni Manfrin e Vignali, e Rozzio, prima di uscire per l’ennesimo infortunio.

Facchin 7 Nel primo tempo è decisivo due volte nel giro di un minuto, salvando in entrambi i casi su Berardi. Nella rete della Juve Stabia può fare poco. Per il resto, i palloni in area sono suoi.

Ghiringhelli 6 Schierato terzo di difesa, nel primo tempo soffre le sfuriate di Strefezza. Poi si mette l’elmetto, e controlla la situazione.

Bastrini 7 Non corre grandi rischi, ma nel gol di Simeri, è lui il più vicino all’attaccante campano, forse avrebbe potuto fare meglio. Si riscatta però 11 minuti dopo, spedendo il pallone nella porta avversaria, mandando in estasi il pubblico granata e la Reggiana al prossimo turno dei playoff.

Rozzio 7 Sempre attendo e preciso nelle chiusure, vera roccia. Fino a quando però la sfortuna gli volta ancora le spalle: esce dopo 15 minuti della ripresa per un problema muscolare (dal 16’ s.t. Bobb 5 Il suo impatto nel match è stato troppo passivo).

Vignali 6,5 Primo tempo buonissimo per il giovane centrocampista adattato a laterale di destra a tutta fascia. Spinge e copre, andando anche vicinissimo alla rete di testa al 34’ del primo tempo (dal 29’ s.t. Napoli 6,5 Si mette al servizio della squadra, rincorrendo tutti e siglando l'assist decisivo. Peccato non sfrutti due buone occasioni in contropiede per mandare in porta un compagno).

Bovo 5 Partita sporca la sua, intento a coprire le posizioni lasciate libere dai compagni. Un match di sostanza e tanta corsa al servizio della squadra. Perde però la testa al 25’ della ripresa, quando con le mani lancia la palla addosso ad un avversario e l’arbitro non lo perdona, mandandolo sotto la doccia. L’insufficienza proviene proprio da questo, ovvero aver lasciato la Reggiana in 10 uomini, e in svantaggio.

Genevier 6,5 Ordinato e compassato (a volte, forse anche troppo). L’ultima mezzora viene spostato in difesa, per l’uscita di Rozzio, tenendo bene la posizione e reggendo l’urto avversario, giocando con il coltello tra i denti.

Carlini 8 L’uomo in più di questa Reggiana, come lo è ormai da inizio stagione (e anche quella passata). E’ dappertutto, lo si trova in attacco e in difesa. Gli è mancato solamente andare a coprire pure Facchin… Chapeau.

Manfrin 6,5 La sua miglior partita in maglia granata. Attento in fase difensiva, e propositivo in quella offensiva, arrivando a dialogare bene con Cesarini e Altinier (dal 29’ s.t. Cattaneo 6 Entra col piglio giusto, in un momento difficilissimo: insegue anche i raccattapalle…).

Cesarini 6,5 Esce in barella e va in ospedale in ambulanza, costretto ad abbandonare la squadra al 42’ della prima frazione, dopo essere stato, manco a dirlo, il granata più pericoloso: al 21’ e al 25’, dopo due belle combinazioni rispettivamente con Carlini e Manfrin, viene stoppato però sul più bello dai difensori campani (dal 44’ p.t. Rosso 6 Non ha la qualità di Cesarini per supportare l’unica punta, ma ha la corsa per fare l’esterno, come ha fatto dopo che la Reggiana è diventata a trazione anteriore).

Altinier 6 Lotta praticamente da solo in mezzo alla difesa della Juve Stabia, ma si sacrifica, andando ad aiutare il centrocampo nei momenti difficili (dal 16’ s.t. Cianci 6,5 Vedi Altinier, ma riuscendo a tenere la palla più del collega).

All. Eberini 7 Per fortuna, la squadra entra in campo con un altro piglio rispetto alla partita casalinga del primo turno dei playoff contro il Bassano, ovvero molle e attendista. Questa volta è una Reggiana propositiva ma allo stesso tempo attenta. Oltre a sfortunata, perdendo Cesarini e Rozzio in una botta sola. Ma la testa dei granata era quella giusta, caricati a dovere dai tre mister. E lo dimostra il fatto che a fine partita sono andati ad esultare come giocatori sotto distinti e curva sud: che bellezza! Carica!

Vota il migliore granata in campo

JUVE STABIA: Branduani 6, Nava 6 (Melara 5), Redolfi 6, Allievi 5, Crialese, Mastalli 6, Vicente 5,5, Matute 5,5 (Viola 6), Berardi 5,5 (Marzorati sv), Simeri 6,5, Strefezza 7 (Paponi sv). All. Caserta 6.

Commenti

Rivivi il LIVE di Reggiana-Juve Stabia 1-1
Playoff, il programma delle gare di ritorno del primo turno della Fase Nazionale