L'avversario

Juventus Under 23, giovani alla riscossa per centrare la qualificazione

Tra i bianconeri domani dovrebbe debuttare il portoghese Mota Carvalho, ex stella della Virtus Entella

Redazione TuttoReggiana
17.08.2019 12:00

© juvenews.eu

Nella prima giornata della Coppa Italia di Serie C, la Juventus Under 23 ha sconfitto con un rotondo 2-0 la Pergolettese: in rete il terzino Beruatto e il centrocampista Touré. Con il medesimo punteggio la Reggiana ha superato i gialloblù domenica scorsa, quindi la sfida di domani al "Moccagatta" di Alessandria (ore 18:30) sarà decisiva per decidere chi potrà accedere alla seconda fase del torneo che mette in palio un posto ai playoff. Ai granata, oltre alla vittoria, può bastare anche un pareggio senza subire più di un gol: il 2-2 costringerebbe la Lega Pro ad effettuare un sorteggio, dal 3-3 in poi invece si qualificherebbe la Juve.

La formazione bianconera, allenata da mister Fabio Pecchia, in base al regolamento introdotto nella scorsa stagione può portare in distinta fino a 19 giocatori nati dal 1997 in poi e al massimo 4 "over" nati prima del '97 (un portiere e tre giocatori di movimento). Sono ovviamente esclusi dalla rosa under 23 gli atleti presenti nella lista della Serie A e tutti quelli che hanno collezionato almeno 50 presenze nei campionati di massima serie. Muratore, Nicolussi Caviglia e Pereira sono alcuni dei nomi più noti della giovane selezione bianconera, già visti al fianco di Cristiano Ronaldo e compagni. Da tenere d'occhio anche l'attaccante ex Arsenal Mavididi, reduce da 7 reti nel girone A di Serie C, mentre da poco è stato tesserato il talento portoghese Mota Carvalho, portato in Italia dall'ex ds granata Grammatica, trascinatore con 13 centri della Virtus Entella nella scorsa stagione. In rosa è presente anche Eric Lanini, ex bomber della rivelazione Imolese. Mister Pecchia nella prima giornata ha dovuto fare a meno di diversi atleti e anche domani la situazione non dovrebbe essere molto diversa nel 4-3-3 fin qui proposto dal tecnico juventino. Saranno molto probabilmente assenti Parodi, Israel, Beltrame e Muratore; c'è qualche chance in più di rivedere in campo Fernandes. In porta giocherà il classe '90 Nocchi.

L’ultimo confronto ufficiale tra i granata e la prima squadra dei bianconeri piemontesi risale alla stagione 1996/97, l’ultima in Serie A della Reggiana, quando la Juventus impattò per 1-1 (Tovalieri) al “Giglio” nella prima giornata di campionato imponendosi per 3-1 (Parente) nella sfida di ritorno. L’ultima volta dei granata al “Moccagatta” invece è più recente: il 30 aprile 2016 la truppa di Colombo si impose in casa dei grigi grazie ad una rete di Rachid Arma.

Commenti

UFFICIALE - Niko Kirwan firma un biennale
Kirwan, una freccia in più per la fascia destra: «Mi piace il gioco offensivo del mister»