Primo Piano

Voltolini: «Volevo riscattare la prestazione di Alessandria e ci sono riuscito»

«Con la palla tra i piedi devo migliorare ma non sono preoccupato, penso solo a lavorare»

Mauro Falduto
25.08.2019 10:00

Dopo gli errori di Alessandria, il portiere Matteo Voltolini si è riscattato nel debutto casalingo con la FeralpiSalò sventando i tentativi di Ceccarelli e Caracciolo, arrendendosi solo nel finale al colpo di testa di Giani.
 

Da reggiano, è stata una grande emozione esordire in campionato con la squadra della tua città?
«È stato bellissimo, una fortuna che hanno in pochi. Oltretutto, giocare in una piazza importante come Reggio rappresenta una doppia soddisfazione».

Dopo l'errore di Alessandria ti sei ripreso e sei stato protagonista di ottimi interventi...
«Sì, ero arrabbiato e sapevo che dovevo fare di più. In settimana ho pensato solo a lavorare tanto ed è arrivato il giusto premio per quello che ho fatto».

Hai fatto ottime parate ma in alcune occasioni dagli spalti sembrava che qualcuno tirasse qualche sospiro di sollievo...
«Può essere, magari per qualche mia giocata con i piedi. Questa cosa però non mi preoccupa, penso solo a continuare a lavorare».

Ti aspettavi una Reggiana così alla prima di campionato?
«Finora tutte le partite che abbiamo fatto sono state positive. Stiamo seguendo le indicazioni che ci dà il mister e anche oggi (ieri, ndr) si è vista questa linea di gioco e speriamo di continuare così. La squadra da percorrere è questa».

Vota il migliore granata in campo di Reggiana-FeralpiSalò

Commenti

I risultati e la classifica della 1ª giornata: esordio senza reti per il Modena, squilli esterni di Padova, Samb e Südtirol
Quintavalli: «Questa squadra è rock and roll»