Primo Piano

Dal Cin: «Squinzi sta sbagliando, il sindaco deve fargli cambiare idea»

«Lo stadio è stato costruito dai reggiani, il club granata non dovrebbe pagare l'affitto»

Redazione TuttoReggiana
27.03.2018 12:30

Protagonista assoluto dell'incontro pubblico, organizzato dalla Lega, dal titolo "Stadio, tra passato e futuro" che si è tenuto ieri sera all'Hotel Posta è stato Franco Dal Cin, accolto da quasi un centinaio di tifosi accorsi per ascoltare le sue parole.

«Dobbiamo fare capire a Squinzi che sta sbagliando, se farete un'altra manifestazione verrò anche io e mi metterò in testa al corteo - ha esclamato l'imprenditore friulano scatenando l'ilarità del pubblico presente - Il "Giglio" è lo stadio costruito dai reggiani per la Reggiana, che se ne faccia una questione di soldi per una società come la Mapei che incassa milioni di utili mi pare ridicolo: non capisco che vantaggio ci sia ad avere contro la comunità di Reggio Emilia con oltre 2000 persone che sono scese in piazza...».

«Quando ho saputo che la Mapei avrebbe vinto l'asta ero felice - ha puntualizzato Dal Cin, come riportato dal Resto del Carlino, ripetendo quanto affermato mesi fa - Ero sicuro che avrebbe garantito continuità e solidità alla struttura, tutto quello che è successo dopo la reputo una mossa poco intelligente. Solo il sindaco potrebbe far cambiare idea a Squinzi, il problema però è a monte: come ho sempre ricordato, fu la Margherita a bloccare le mie idee. Mike Piazza? Ha speso tanto per la Reggiana, i tifosi devono restargli accanto».

Commenti

Mestre a tutto attacco per continuare a sognare i play off
Reggiana-Südtirol, via alla prevendita