Primo Piano

Broso, primo match winner granata: «Ai tifosi prometto che non molleremo mai»

«Ero un ragazzino quando giocavo nella Berretti granata, essere tornato qui è motivo di grande orgoglio»

Gian Marco Regnani
26.08.2018 20:15

 

Antonio Broso ha sbloccato la partita al 60' con una splendida girata al volo sull'invito da sinistra di Belfasti, qualificando la Reggio Audace al primo turno della Coppa Italia di Serie D, raccogliendo poi la standing ovation del pubblico all'uscita dal campo.

«Sono contento per il passaggio del turno per il gol e la prestazione mia e della squadra - ha sottolineato il numero 9 granata - Abbiamo disputato una buona gara senza mai rischiare nulla».

Il pubblico ti ha sorpreso?
«Avendo già giocato qui ho capito l'importanza della Piazza ed è anche il motivo per cui ho accettato di scendere di categoria. Al 26 di agosto mi rende orgoglioso avere giocato davanti a così tante persone».

Potresti essere diventato il nuovo beniamino dei tifosi...
«Fa sempre piacere essere apprezzati, ma devo dimostrare il mio valore durante l'arco della stagione. Ai tifosi posso promettere che non molleremo mai, sputeremo sangue in tutte le partite e su tutti i campi».

E' significativo che il primo gol della nuova Reggiana sia stato segnato da chi quella maglia l'aveva già vestita in passato...
«Ero un ragazzino e giocavo solo nella Berretti, poi da allora ho fatto tanta strada ma mi fa piacere essere tornato in una squadra così importante».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-Sasso Marconi

Commenti

Piano piano sta nascendo una squadra importante...
Narduzzo: «Ringrazio i tifosi per l'affetto nei miei confronti»