Primo Piano

Romano: «Non me ne vado, ma dobbiamo trovare un accordo»

«Le decisioni arbitrali a sfavore? Chiederò un incontro con la Lega Nazionale Dilettanti»

Redazione TuttoReggiana
18.12.2018 12:30

Nelle ultime ore si è rincorsa la voce di un possibile addio al sodalizio granata da parte di Marco Arturo Romano a seguito del mancato pagamento delle sue quote sociali, ma l'imprenditore ciociaro allontana questa ipotesi dalle colonne del Resto del Carlino.

«Dal punto di vista societario ho già versato tutto e non ho intenzione di disimpegnarmi - si legge - Anzi, se mi dicessero che sono pronti a vendermi tutte le quote sarei disposto ad acquistarle immediatamente. Sono disposto ad investire tanto per una piazza alla quale sono affezzionato ma chiedo garanzie». 

Domani pomeriggio, prima del match contro l'Axys Zola, è previsto un incontro che dovrebbe portare ad un accordo tra i soci, al quale potrebbe partecipare anche il sindaco Vecchi, artefice dell'unione d'intenti che in estate ha dato il via alla nascita della Reggio Audace. «Dall’esito di questa riunione dipenderanno anche le mie decisioni sulle quote di sponsorizzazione che garantirò alla società - spiega Romano - Più si va d’accordo e più io cercherò di essere generoso. Russo? Non ho problemi con lui, anzi sta lavorando bene al fianco di Corsi. Quello che non accetto è il modo in cui è stato imposto e come viene gestita la comunicazione».

Infine una battuta sulla squadra, che domenica in campionato ha subìto uno stop a Lodi condizionato anche dalle decisioni arbitrali a sfavore: «Ho visto una delle migliori prestazioni della stagione, però è giunto il momento di fare sentire la nostra voce alla Lega Nazionale Dilettanti. Il mio ufficio si trova a pochi passi dalla loro sede, farò presente questo atteggiamento degli arbitri nei nostri confronti».

Commenti

L'avversario - Axys Zola, cercasi punti per la giovane matricola
Coniugi Piazza inibiti per le offese rivolte all'ex ds Grammatica