Primo Piano

Tra Samb e Reggiana finisce in bianco: 0-0 e pari che lancia il Padova

Grandi occasioni per Cesarini e Bovo, Facchin decisivo

Gianluca Ferrari
10.02.2018 18:30

Il big match della sesta giornata di ritorno finisce senza vincitori nè vinti. Al "Riviera delle Palme" Sambenedettese e Reggiana pareggiano 0-0 consentendo al Padova di allungare nuovamente in testa alla classifica. Un pari giusto per quello che si è visto in campo, con i padroni di casa che hanno messo in grande difficoltà i granata per un'ora di gioco (bravo Facchin due volte) ma sono gli uomini di Eberini ad aver avuto l'occasione più grande della partita con Bovo che non è riuscito a concludere a rete solo davanti al portiere.

LA PARTITA Eberini lancia Cattaneo dal primo minuto ed inserisce Bastrini al centro della difesa al posto dell'infortunato Spanò (problema al flessore). La gara è da subito intensa e combattuta con parecchi contrasti in mezzo al campo e numerosi falli: a prima occasione è per i granata con Cesarini che al 14' entra in area dalla destra e spara contro Perina, l'estremo difensore respinge con prontezza. I padroni di casa prendono però in mano le redini del gioco e iniziano ad inanellare un'occasione dietro l'altra: al 26' Esposito impegna Facchin con un destro da fuori area, poi ci provano Bove e Rapisarda ma entrambi non inquadrano la porta. Al 40' altro brivido per i granata con l'arbitro che annulla un gol a Miceli per una spinta di un compagno ai danni di Crocchianti (decisione corretta).

Nella ripresa la Reggiana continua a subire la grande intensità e il pressing dei padroni di casa che tengono il pallino del gioco e sembrano maggiormente determinati a portare a casa il risultato pieno. Al quarto d'ora Facchin salva nuovamente su Rapisarda, poi Capuano cambia la coppia d'attacco inserendo Di Massimo e Stanco. E' proprio in quel momento che la Reggiana crea la sua più grande palla gol ma Bovo si fa ipnotizzare da Perina a tu per tu con il portiere rossoblu. La Samb allenta la pressione ma i granata non approfittano dell'inevitabile calo fisico degli avversari non riuscendo più a creare occasioni degne di nota. Al fischio finale è uno 0-0 che accontenta entrambe le squadre ma ancora di più il Padova (vittorioso a Santarcangelo) che guadagna punti preziosi sulle dirette inseguitrici, lasciando un pizzico di rammarico ai quasi 300 tifosi giunti fino a San Benedetto.

Vota il migliore granata in campo


Gli highlights

Le pagelle

Le interviste:


Il tabellino

SAMBENEDETTESE-REGGIANA 0-0
SAMBENEDETTESE (3-4-1-2): Perina, Conson, Miceli, Di Pasquale; Rapisarda, Marchi (45' st Mattia), Bove (30' st Valente), Tomi; Bellomo; Esposito (16' st Di Massimo), Miracoli (16' st Stanco). A disposizione: Pegorin, Aridità, Ceka, Patti, Bacinovic, Demofonti, Gelonese. Allenatore: Ezio Capuano.
REGGIANA (4-3-3): Facchin; Ghiringhelli, Crocchianti, Bastrini, Panizzi; Bovo, Genevier, Carlini (42' st Vignali); Cattaneo (17' st Riverola), Altinier (17' st Cianci), Cesarini. A disposizione: Narduzzo, Viola, Spanò, Manfrin, Lombardo, Bobb, Rosso, Rocco. Allenatore: Sergio Eberini.
Arbitro: Maggioni di Lecco (Zingrillo-Avalos).
NOTE - Ammoniti: Bastrini (R), Esposito, Marchi (S). Angoli: 7-5. Recupero tempo: pt 0', st 4'. 275 tifosi granata nel Settore Ospiti.

Commenti

I risultati e la classifica della 25ª giornata. Padova sempre più in fuga, crolla il Pordenone
Eberini: «Prestazione di grande sacrificio, abbiamo dimostrato di essere maturati»