Primo Piano

La Reggiana non balla più: a Pavia arriva la seconda sconfitta stagionale

I lombardi si impongono 2-0 contro una bruttissima Reggio Audace, Boldrini si fa parare un rigore nei minuti di recupero

Gianluca Ferrari
28.10.2018 16:45

I granata in azione al "Fortunati" di Pavia

Deciso passo indietro per la Reggio Audace di Mauro Antonioli che perde malamente sul campo del Pavia e vede allontanarsi ulteriormente la testa della classifica. I lombardi si impongono con un netto 2-0 grazie alle reti messe a segno nella ripresa da Balla e Duca, con il portiere di casa che si toglie anche lo sfizio di parare un rigore a Boldrini in chiusura di gara.

Antonioli conferma la formazione della vigilia con la novità Piccinini (2001) all'esordio in maglia granata al posto dell'altro duemila Bardeggia. I primi dieci minuti sembrano presagire una bella partita: dopo pochi minuti Duca impegna Narduzzo con un tiro ravvicinato ma poco potente, poi è Staiti a chiamare in causa il portiere di casa con un destro da fuori area ma troppo centrale. Le occasioni del primo tempo finiscono qui: entrambe le squadre, infatti, faticano a rendersi pericolose, con i granata che non riescono ad innescare le punte Ponsat e Zamparo e che si affidano alle conclusioni da lontano del solito Staiti.

Ad inizio ripresa, mister Antonioli sostituisce proprio Staiti con Cozzari (decisamente da capire questa scelta) inserendo anche Broso al posto dello spento Cozzolino. In vantaggio, però, ci vanno i padroni di casa grazie alla pregevole azione personale di Balla, che si libera fin troppo facilmente di Rozzio e Spanò e supera Narduzzo con uno splendido destro a scendere. I granata provano a reagire e vanno subito vicino al pareggio con Zamparo che impegna di testa De Toni. Antonioli getta nella mischia anche Broso, al quale capita l'occasione più ghiotta della gara: al 24' il neo entrato colpisce clamorosamente la traversa da due passi su preciso suggerimento di Piccinini.

La Reggiana, però, si ferma qua e non riesce più a creare pericoli al Pavia che prende le misure agli uomini di Antonioli e chiude la gara con la bellissima volata in campo aperto di Duca che supera in velocità Rozzio e Spanò e infila l'incolpevole Rossi. Nel recupero, Zamparo si guadagna un calcio di rigore ma Boldrini si fa ipnotizzare dall'ottimo De Toni e chiude nel peggiore dei modi un pomeriggio davvero deludente. I granata non riescono nemmeno a colpire la peggior difesa del campionato e subiscono meritatamente la seconda sconfitta stagionale (sempre in trasferta). I tifosi iniziano a mugugnare e intanto il Modena vola a +8...


La diretta

Le pagelle

Le interviste:

 

Vota il migliore granata in campo


 

Il tabellino

PAVIA - REGGIO AUDACE 2-(0-0)
Marcatori: 10' st Balla, 45' st Duca
PAVIA: De Toni; Maretti, Trajkovic, Scannapieco, Vernocchi; Selmi, Guerrini, Duca (46' st Gazzotti); Franchini, Barwuah (22' st Scognamiglio), Balla (33' st Cavaliere). A disposizione: Ugazio, Afelba, Giampietro, Buscaglia, Schingo, De Vincenziis. Allenatore: Patricio D'Amico. 
REGGIO AUDACE: Narduzzo (35' st Rossi); Spanó, Rozzio, Cigagna; Cozzolino (1' st Boldrini), Cavagna, Staiti (1' st Cozzari), Masini; Piccinini (35' st Osuji), Ponsat (17' st Broso), Zamparo. A disposizione: Belfasti, Bran, Bardeggia, Luche. Allenatore: Mauro Antonioli.
NOTE - Ammoniti Maretti, Balla, Rozzio. Recupero: 1'+5'. Spettatori: 900 circa.

Commenti

Le pagelle di Pavia-Reggio Audace. Male la difesa, buon esordio di Piccinini
Antonioli dopo il k.o. di Pavia: «La colpa è solo nostra, serve un altro tipo di cattiveria»