Primo Piano

Quintavalli: «Il pubblico si è divertito, questo era il nostro obiettivo»

«La Campagna Abbonamenti sarà presentata la prossima settimana: vogliamo portare sempre più gente allo stadio»

Redazione TuttoReggiana
26.08.2018 20:00

«Sono soddisfatto, non pensavo di vedere così tanta gente la Mirabello - ha esordito in sala stampa il presidente Luca Quintavalli - Questo stadio trasmette grande pressione ma altrettanti valori, il pubblico si aspettava una buona prova ed è andata bene. Abbiamo lavorato con grande pressione negli ultimi giorni, faccio i complimenti a tutti: il risultato dipende anche dall'affiatamento tra l'area tecnica e quella commerciale. Credo che il pubblico si sia divertito, ho visto esultare persone dai 5 agli 80 anni e posso dire che questo mi ha gratificato enormemente. Ringrazio la Questura che si è prodigata per farci giocare in sicurezza nel nostro vecchio stadio».

Sentivate un po' di pressione addosso?
«Abbiamo portato in campo una squadra e non era scontato, inoltre quasi 3000 persone in una domenica d'agosto sono un grande risultato».

Contro il Lentigione replicherete al Mirabello?
«Oggi abbiamo giocato in deroga, non è scontato tornare ma non mi voglio esporre piu di tanto. Se fosse per me non ci sarebbero dubbi...».

La Campagna Abbonamenti è pronta a prendere il via?
«Si, ma non domani come era stato detto in precedenza: ci sono stati alcuni cambiamenti con i calendari quindi è stata spostata avanti leggermente la presentazione che avverrà entro la prossima settimana. Cercheremo di coinvolgere il tifoso, la famiglia, lo sportivo e l'azienda con l'ambizione di avere un numero elevato di abbonati. Ci piacerebbe vedere sempre lo stadio pieno...».

A Reggio c'è grande voglia di calcio...
«Ce lo abbiamo nel sangue, vogliamo competere con lo stesso ardore di quando eravamo in Serie A».

Cosa l'ha emozionata di più oggi?
«Gli schiocchi delle mani tra i ragazzi prima di uscire dagli spogliatoio: credevo fossero degli schiaffoni invece si stavano abbracciando per darsi la carica. Mister Antonioli ha trasmesso unione a questa squadra, sono impressionato».

Come sta trascorrendo le prime settimane da presidente?
«So come gestire la pressione della città che si aspetta risultati ambiziosi. Ogni giorno riceviamo tante telefonate da parte di personeo aziende disposte a darci una mano, questo per dire il grande interesse che c'è attorno al nostro progetto».

Commenti

Piano piano sta nascendo una squadra importante...
Mister Antonioli: «Piacevolmente sorpreso da questa squadra e dal calore del pubblico»