Primo Piano

A Calerno la FalkGalileo ferma i granata sul 2-2, ma è un buon test in vista dei playoff

In campo la formazione tipo e qualche esperimento, ancora tanti gli assenti

Redazione TuttoReggiana
11.05.2019 19:00

La Reggio Audace è stata impegnata oggi pomeriggio sul campo di Calerno contro la FalkGalileo, formazione militante nel campionato di Promozione che nelle prossime settimane sarà impegnata nei play out salvezza. In vantaggio grazie alle reti di Pastore e Ponsat nei primi venti minuti, i granata si sono visti agguantare da Ligabue al 15' e dal neo entrato Garcia al 56', mancando il colpo del k.o. a più riprese nella seconda frazione di gara con Sanat e Piccinini, fermati dal palo, e dall'ottima conclusione di Gianferrari allo scadere. Out Rossi, Spanò, Muro e Staiti, sugli spalti erano presenti i convalescenti Osuji, Cozzari e Belfasti assieme a Rizzi.

FORMAZIONE TIPO. A parte Venturelli in porta, la squadra schierata da mister Antonioli nel primo tempo potrebbe assomigliare molto a quella che affronterà il Fanfulla domenica prossima al "Città del Tricolore". In difesa la sorpresa dall'inizio è l'utilizzo di Masini a destra con Bran a sinistra, soluzione che dura giusto una manciata di azioni poiché l'ingresso di Casanova al 24' riporta il rumeno sulla sua fascia di competenza. Coppia centrale di difesa formata da Palmiero e Cigagna, centrocampo rodato con Cavagna in cabina di regìa, Pastore ed Alvitrez mezzali e Dammacco trequartista alle spalle di Bardeggia e Ponsat. Il match si sblocca al 12' con Pastore che recupera un pallone sporco al limite dell'area, fa qualche passo in avanti e in diagonale trafigge il portiere Piccinini. Tre minuti più tardi la FalkGalileo pareggia con il suo centravanti Ligabue, bravo a sorprendere direttamente su punizione Venturelli. Al 18' Dammacco pesca in profondità Ponsat che da pochi passi sigla il 2-1. L'intensità sul terreno di gioco non manca e le due categorie di differenza si avvertono ma non troppo, dato che i tentativi in avanti dei granata latitano senza il punto di riferimento Zamparo.

ESPERIMENTI. Reggiana completamente ridisegnata al rientro dagli spogliatoi, con i soli Venturelli e Ponsat confermati da mister Antonioli. In difesa spazio all'inedita coppia formata da Rozzio (in campo con un curioso numero "1" sulle spalle) e Gregorio Guerra, quest'ultimo un interessante giovane classe 2000 di origini argentine in prova da circa un mese, con Cozzolino e Gianferrari sulle fasce. In mezzo è Talarico a dettare i tempi coadiuvato da Piccinini e Lorenzani, mentre ad accendere le punte Zamparo e Ponsat è Sanat. Proprio il gioeillino classe 2002 dopo 7 minuti trova il palo con una con una conclusione da fuori area, all'11' però da un traversone sul secondo palo Garcia trova la rete del pareggio: 2-2. A metà ripresa dentro Dammacco per Ponsat, con l'ex Matera che va a sistemarsi al fianco di Zamparo dove tuttavia fatica ad incidere. Sanat è il più brillante ma ad andare vicino al gol è Piccinini al 26', la cui conclusione rimablza sul palo dopo una corta respinta del portiere. Al 43' Zamparo appoggia bene per Gianferrari, il cui sinistro termina di pochissimo a lato.

 

Il tabellino

REGGIO AUDACE-FALKGALILEO 2-2 (2-1)
Marcatori: 12' pt Pastore (R), 15' pt Ligabue (F), 18' pt Ponsat (R), 11' st Garcia (F).
REGGIO AUDACE primo tempo (4-3-1-2): Venturelli; Masini (dal 24' Casanova), Palmiero, Cigagna, Bran; Pastore, Cavagna, Alvitrez; Dammacco; Bardeggia, Ponsat. A disposizione: Stefanini, Rozzio, Lorenzani, Sanat, Gianferrari, Zamparo, Talarico, Cozzolino, Guerra, Piccinini. Allenatore: Mauro Antonioli.
REGGIO AUDACE secondo tempo (4-3-1-2): Venturelli; Cozzolino, Rozzio, Guerra, Gianferrari; Piccinini, Talarico, Lorenzani; Sanat; Ponsat (dal 23' Dammacco), Zamparo. A disposizione: Stefanini, Masini, Palmiero, Cigagna, Bran, Pastore, Cavagna, Alvitrez, Bardeggia, Casanova.
FALKGALILEO: Piccinini, Iaculio, Cacciavellani, Moggi, Lombardini, Laganà, Ametta, Gimondo, Ligabue, Bulai, Durante. A disposizione: Branchetti, Aouni, Grendene, Roueda, Ciarlone, Medi, Garcia. Allenatore: Vitale.
Arbitro: Baldanza del CSI, assistenti Morini e Bonafini.
NOTE - Clima caldo ma ventilato, presenti circa 100 spettatori e diversi dirigenti granata.

Commenti

Playoff Reggio Audace-Fanfulla: la prevendita chiude con oltre 2400 biglietti venduti
Festa Pergolettese a Novara, il Modena perde lo spareggio ed è condannato ai playoff