L'avversario

Renate, una bella conferma che vuole continuare a stupire

Domani assente per squalifica l'esterno d'attacco Lunetta

Gianluca Ferrari
02.02.2018 12:00

Finalmente si gioca. Dopo un mese di riposo "forzato", sabato alle 18.30 la Reggiana di mister Eberini torna a tuffarsi nel campionato per continuare la rincorsa al Padova capolista. Avversario dei granata, però, sarà il sorprendente Renate, squadra che continua a stupire tifosi ed avversari e che si trova attualmente al secondo posto in classifica a quota 33 punti (+4 sui granata). Chi pensava che il roboante inizio della formazione guidata da Roberto Cevoli fosse solamente un fuoco di paglia, ha dovuto ricredersi: i brianzoli hanno continuato a veleggiare nelle parti alte della classifica inanellando una serie di risultati importanti contro squadre ben più blasonate.

A farne le spese anche i granata che nella gara d'andata si sono dovuti arrendere al gol decisivo di Antonio Palma, uno degli uomini faro della formazione nerazzurra. Il Renate vanta una delle difese meno battute di tutto il girone (seconda solo alla Reggiana) ma ha un rendimento differente tra casa e trasferta: tra le mura amiche i brianzoli hanno subito solamente una sconfitta (con 5 vittorie e 4 pareggi) mentre fuori casa vengono da una striscia negativa di quattro sconfitte consecutive (ultimo successo lo scorso 12 novembre a Mestre). Una striscia che ben fa sperare ma che non deve far abbassare la guardia ai granata, visto che la formazione di Cevoli è comunque riuscita ad espugnare campi come Bassano, Salò e Trieste. L'allenatore dei brianzoli è rimasto fedele al suo 4-3-3 d'ordinanza e ha nel centravanti italo-argentino Guido Gomez la sua punta di diamante (7 gol e 1 assist in 15 presenze in campionato per l'attaccante nerazzurro ex Catanzaro). Nel mercato invernale sono arrivati gli attaccanti Manuel De Luca dal Torino e Jacopo Ferri dalla Roma, mentre Musto è rientrato al Bologna per poi approdare all’Arzachena; in extremis è stato firmato il presito di Scaccabarozzi dal Piacenza, protagonista nella scorsa stagione con la maglia delle "pantere".

I PRECEDENTI. Solamente tre le gare disputate tra le due compagini con i granata che non hanno mai vinto in casa del Renate. Nei due precedenti incontri, la Reggiana ha infatti subito due sconfitte per 1-0, una all'andata di questo campionato ed una nel 2015-16. In quella stagione, però, i granata allenati da Alberto Colombo vinsero a Reggio Emilia surclassando i nerazzurri per 4-0 con le reti di Arma, Siega, Bruccini ed Angiulli.


(Foto © acrenate.it)

Commenti

Ultimo giorno di calciomercato. Nessuna cessione in casa granata
Rozzio di nuovo al lavoro in via Agosti, due giocatori k.o. per influenza