News

Gravina: «Vogliamo portare a termine i campionati». L'ISS però invita alla prudenza...

Il presidente della FIGC auspica una ripresa delle competizioni anche in estate. Giovanni Rezza: «Il mio parere tecnico non sarebbe favorevole»

Redazione TuttoReggiana
13.04.2020 22:15

L'obiettivo è chiaro: arrivare alla fine della stagione e non mandare tutto a monte, nel limite del possibile. «I campionati ripartiranno quando ci saranno le dovute garanzie per la tutela della salute degli atleti e degli addetti ai lavori», ha affermato ieri sera il numero uno della FIGC Gabriele Gravina ai microfoni di Sky Sport. «Speriamo di poter iniziare entro fine aprile con dei controlli medici per garantire la negatività dei giocatori e poi riprendere gli allenamenti. Giocare in estate non sarebbe un problema, l'idea è quella di completare i campionati se ci saranno le condizioni per farlo», ha auspicato Gravina.

Giovanni Rezza, dirigente dell'Istituto Superiore di Sanità, è parso meno ottimista rispetto al presidente federale. «Il calcio è uno sport che implica contatti e quindi comporta un rischio di contagio. Tutti i controlli ipotizzati mi sembrano un po' tirati. Se dovessi dare un parere tecnico non sarebbe favorevole e credo che possa essere condiviso anche dal Comitato Tecnico Scientifico», ha sottolineato oggi Rezza davanti alle telecamere.

Commenti

Il docufilm "100 anni: una storia Reggiana" debutta questa settimana sulle emittenti locali
La maglia di Varone all'asta per aiutare il Santa Maria Nuova