L'avversario

L'avversario - Lentigione, per la prima volta il derby con la Reggiana

Solo tre conferme per la rinnovata rosa rivierasca

Tommaso Casotti
31.08.2018 18:30

Fondato nel 1948, il Lentigione Calcio rimase una realtà di Promozione e Eccellenza fino ai primi anni 2000; all'ombra del miracolo sportivo del Brescello (che nel 2000 sfiorò la Serie B), la piccola frazione colse invece la prima storia promozione in D nel 2001, ma è nel 2004 che l'avvento di Immergas come main sponsor diede una nuova vita al club. Da quattro stagioni consecutive il Lentigione è stabile in quarta serie, cogliendo anche piazzamenti importanti come il quarto posto nel campionato 2016/17, mentre l'anno scorso fu sesto, fuori dai playoff per un solo punto.

La squadra è allenata da Francesco Salmi, uno che di promozioni se ne intende: dieci, finora, nella sua carriera, tra le quali la Correggese (2012/13), il Lentigione di Miftah e Mezgour nel 2014/15 e l'Axys Zola al termine della passata stagione dall'Eccellenza; per lui una parentesi anche alla guida della formazione Berretti della Reggiana. In rosa il più esperto è il brescellese difensore centrale Matteo Bertoli, 35 anni, che ha anche vestito la maglia granata agli inizi della carriera da professionista; dal vivaio della Reggiana vengono anche i più giovani Tamagnini e Buffagni. Marco Roma (classe '91) è il punto di riferimento a centrocampo ed indossa la fascia da capitano (unica conferma assieme a Traorè e Tamagnini), in attacco sono recenti gli acquisti dell'ivoriano Jared Bi Zamble ('93) e del 22enne Domenico Vitiello, in C con la Carrarese tre stagioni fa, portati dal nuovo direttore sportivo Gianni Bia.

 

La rosa del Lentigione

Commenti

Da Adro a San Marino: Dilettanti sì, ma non allo sbaraglio
Il vicepresidente Romano: «Stiamo trattando con due giocatori importanti»