L'avversario

L'avversario - Mezzolara, obiettivo tranquillità per il finale di stagione

Nella gara di andata al "Città del Tricolore" la Reggio Audace si impose 3-1

Redazione TuttoReggiana
15.03.2019 18:00

©mezzolaracalcio.com

Dopo un inizio di stagione sorprendente fermando il Modena per due volte (1-0 in Coppa e 1-1 alla 4ª giornata di campionato), il Mezzolara si è assestato a centro classifica nel girone D e punta ad una nuova salvezza, stavolta possibilmente con meno patemi dello scorso anno quando fu decisivo lo scontro playout con il Castelvetro.

La formazione della frazione di Budrio (provincia di Bologna) milita in Serie D da 14 anni e in questo campionato ha raccolto finora 32 punti in 26 partite, con 7 vittorie, 11 pareggi e 8 sconfitte, a +5 dalla zona spareggi per non retrocedere. Prima della pausa di domenica scorsa, i biancazzurri hanno esultato per le due importanti vittorie con Vigor Carpaneto e Lentigione, per poi rimanere bloccati sull'1-1 in casa dell'OltrepoVoghera. Il terreno di casa del “Pietro Zucchini”, teatro della sfida di domenica pomeriggio con la Reggio Audace (3-1 per i granata all'andata), porta bene ai felsinei che tra le mura amiche hanno perso solo con Fiorenzuola, Adrense e Pergolettese.

La panchina è affidata al brasiliano Romulo Togni, 36 anni, ex centrocampista del Pescara in Serie A ed avversario dei granata in Lega Pro con le maglie di Sorrento e Spal. La rosa è giovanissima, con tanti "under" protagonisti mentre uno degli ultimi arrivi, il mediano Fabio Roselli (35 anni), alza l'età media: a centrocampo Mutti e Bertani si ritagliano spazi importanti, in attacco Sala ha realizzato 6 gol, come Grazhdani e l'ex Correggese e Parma, Sereni.

Commenti

Casanova debutta al Torneo di Viareggio con la maglia del Livorno
Lavoro intenso a Bosco, risonanza magnetica per Broso