L'avversario

Bisoli: «Chi non ha la spina attaccata sarà sostituito»

«Dobbiamo rispettare il pubblico che ci seguirà in massa a Reggio»

Redazione TuttoReggiana
28.04.2018 12:00

L'allenatore biancoscudato Pierpaolo Bisoli è ancora euforico per la conquista della promozione in Serie B, ma non vuole sottovalutare l'impegno di domani pomeriggio al "Città del Tricolore" contro la Reggiana.

«Abbiamo fatto ottimi allenamenti, per noi questa partita è importantissima - le parole del trainer veneto raccolte da PadovaGoal - Qualcuno ha un po’ staccato mentalmente, ma verrà sostituito adeguatamente. Non ci saranno Contessa, Pulzetti e Marcandella. Poi magari dovrò valutare Trevisan, domani giocherà Merelli e vediamo chi mi dimostrerà di essere sul pezzo nel modo migliore».

Saranno quasi un migliaio i tifosi biancoscudati che seguiranno in trasferta il Padova: «Dobbiamo rispettare il pubblico che ci viene a seguire. Rimane una grande gioia vissuta lunedì per festeggiare con i tifosi, i giornalisti e con tutto lo staff, quando un professionista fa questo è il massimo. La promozione? È la mia quarta fra i professionisti, ma io ho vinto anche un altro campionato col Porretta Terme nei dilettanti. La cosa che mi fa piacere è aver dimostrato di saper vincere anche lontano da Cesena».

Commenti

I risultati e la classifica della 37ª giornata
Eberini: «Siamo contati, ma daremo l'anima. Criticare adesso è troppo comodo...»