News

Reggio Audace FC, un nome che affonda le radici nel passato

Un omaggio alla storia granata proprio alla vigilia del centenario

Redazione TuttoReggiana
01.08.2018 10:00

Una delle prime riunioni dei soci fondatori nel 1919 © storiadellareggiana.it

REGGIO AUDACE FOOTBALL CLUB: un nome che prende spunto dal passato per guardare al futuro. Ieri sera poco dopo le 21 è nata la nuova società che per diversi mesi non potrà fregiarsi dello storico marchio del club ancora di proprietà dei coniugi Piazza, ma sarà riconosciutà da tutti come la vera 'Reggiana'.

Il nome dato dai nuovi soci al sodalizio che avrà il compito di riportare i colori granata nel mondo professionistico partendo dalla Serie D (aspettando il via libera del Comune che arriverà in serata) è un omaggio alla storia della Reggiana: il 25 settembre 1919 la squadra granata nacque infatti dalla fusione tra Reggio Foot-Ball & Cricket Club e l'Audace Reggio per opera di Severino Taddei, storico dirigente, giocatore ed allenatore. La scelta del colore granata (inizialmente le divise erano nere con i bordi bianchi) fu voluta da "Umberloun", questo era il soprannome di Taddei, in onore del Torino, formazione nella quale lo stesso fondatore aveva militato in precedenza.

Lo stadio Mirabello, culla del calcio reggiano dove nella stagione 1919/20 il club di Taddei disputò i primi incontri ufficiali nel campionato di Promozione, dovrebbe ospitare la sede di Reggio Audace FC del neo presidente Luca Quintavalli (nella foto).

Commenti

Accordo raggiunto, la cordata Baldini è pronta a far ripartire la Reggiana dalla Serie D: si chiamerà Reggio Audace FC
Il Gruppo Vandelli chiama a raccolta i tifosi in Piazza Prampolini