Serie D

Serie D, quale girone per la Reggiana?

Tre ipotesi e nessuna certezza a meno di un mese dall’inizio del campionato

Redazione TuttoReggiana
04.08.2018 21:30

I tifosi della Reggiana nell'ultimo derby giocato a Modena nel 2016

Lunedì è l'ultimo giorno a disposizione per completare l'iscrizione al prossimo campionato di Serie D: la Reggio Audace FC ha già pronti tutti i documenti per poi attendere la composizione dei gironi sui quali ancora regna la più totale incertezza.

Tra esclusioni, ripescaggi nelle categorie superiori e nuove ammissioni, la quarta serie si trova in alto mare per il sorteggio dei gironi, inizialmente previsto entro la prossima settimana e ancora senza una data certa se non quella dell'inizio dei campionati, il 2 settembre (il 19 agosto prenderà il via la Coppa Italia). L'attenzione è rivolta in particolare all'Emilia Romagna, dove le big Modena, Cesena e Reggiana potrebbero ritrovarsi nello stesso raggruppamento: lo spettacolo sarebbe assicurato, ma l'unica promozione disponibile rischia di tagliare le gambe alle restanti neonate ambiziose società. Proprio il Modena avrebbe chiesto alla Lega una suddivisione dei gironi che non soddisfi necessariamente la distribuzione geografica: in questo caso, i granata potrebbero slittare nel girone C con le venete dove troverebbe il Mantova oppure nel girone E assieme a diverse toscane e liguri (almeno sulla carta il più semplice).

Questa l'ipotesi per il girone D emiliano-romagnolo (comprendendo in parte alcune squadre toscane): Aglianese, Axys Zola, Carpaneto, Classe, Cesena Romagna Centro, Fiorenzuola, Forlì, Lentigione, Modena, Mezzolara, Montevarchi, Pianese, Reggiana, Sammaurese, Sangiovannese, Santarcangelo, Sasso Marconi, Tuttocuoio.

Commenti

Tito Corsi già al lavoro per costruire la nuova Reggiana
Mister Antonioli: «In Serie D i giovani faranno la differenza, così come la coesione del gruppo»