L'avversario

L'avversario - Rimini, i gol di Gerardi e Zamparo per centrare la salvezza

Mercoledì sera il centravanti ex Reggio Audace sarà però assente per squalifica, così come Scappi e Rino D'Agnelli

Tommaso Casotti
22.10.2019 12:00

© Rimini Football Club

Per il turno infrasettimanale di campionato, la Reggiana riceve domani alle ore 20.45 al "Città del Tricolore" il Rimini, attualmente invischiato nelle parti basse della classifica dopo aver ottenuto una sola vittoria (alla prima giornata con l'Imolese) quattro sconfitte e cinque pareggi, l'ultimo domenica nel derby casalingo con il Cesena (1-1).

La società romagnola punta a mantenere la categoria, sperando di togliersi qualche soddisfazione in più rispetto alla passata stagione, quando la salvezza arrivò con sofferenza ai playout superando la Virtus Verona (poi ripescata). L'estate è stata turbolenta sul piano societario, con la mancata cessione del club che è quindi rimasto nelle mani dell'imprenditore Giorgio Grassi che ha allontanato il tecnico Petrone affidando la panchina a Renato Cioffi e la direzione sportiva a Rino D'Agnelli (domani assente per squalifica), nel 2012/13 alla Reggiana in qualità di responsabile scouting e osservatori.

In rosa spicca la presenza di Luca Zamparo, protagonista nella Reggio Audace dello scorso anno (24 gol in 34 partite), ingaggiato poi in estate dal Parma che lo ha girato in prestito al Rimini, dove ha realizzato due reti in campionato: l'arciere però deve scontare ancora un turno di squalifica per il rosso rimediato contro il Fano e sarà il grande assente nella sfida di mercoledì. In attacco fiducia all'esperto Federico Gerardi (ex Feralpi e Pordenone oltre ad una lunga militanza in Serie B), a segno tre volte, ma sta anche ben figurando il giovane Scott Arlotti, prodotto del vivaio, mentre dalla panchina ci sono chances per il croato di proprietà dell'Entella, Tomi Petrovic. A centrocampo la qualità passa dai piedi del numero 10 Roberto Candido, già visto con le maglie di Bassano e Padova; nel 3-5-2 impostato da mister Cioffi, sulla linea mediana viene affiancato da Antonio Palma, protagonista nel Renate che raggiunse i playoff per due stagioni consecutive tra il 2016 e il 2018. Spazio anche per il belga van Ransbeeck, ingaggiato in estate dal Catanzaro, mentre sulle fasce agiscono Silvestro e uno fra Nava e Finizio. In difesa infatti c'è da registrare la squalifica per espulsione del gualtierese Federico Scappi, 25 anni, tornato fra i professionisti dopo l'esordio con la Reggiana nel 2012 e alcune esperienze fra Eccellenza e Promozione. Il capitano è il 32enne Manuel Ferrani, confermato al centro della difesa, così come il 36enne portiere Scotti. In rosa anche il portiere Andrea Sala, transitato da Reggio prima di giocare in B con la Ternana, e Mattia Cozzari, alla Reggio Audace lo scorso anno, ma ancora mai sceso in campo.

Commenti

Di Carlo: «Le tifoserie di Vicenza e Reggiana sono un esempio per lo sport»
Gli highlights di Vicenza-Reggiana 1-0