Primo Piano

Carmelo Salerno dopo l'assemblea di Lega: «Il calcio dovrebbe evitare di farsi male da solo»

Il socio granata si è opposto alla possibilità di aumentare il numero dei "jolly rinvio" poiché non sarebbe stata retroattiva: «La Reggiana così rischierebbe di essere gravemente penalizzata»

Redazione TuttoReggiana
06.11.2020 10:00

La Lega di Serie B ieri con un breve comunicato ha reso noto che la questione relativa al rinvio di Salernitana-Reggiana non era di sua competenza e in serata, al termine dell'assemblea dei club durata 5 ore, ha ribadito che l'attuale regolamento che gestisci i rinvii delle partite in seguito a casi di Covid non è cambiato.

«Da più parti è stata avanzata la richiesta di aumentare il numero di ‘jolly’ per il rinvio passando a due - ha sottolineato Carmelo Salerno al Resto del Carlino - Ma è stato chiarito che, nel caso fosse approvata, sarebbe una misura non retroattiva: ci siamo opposti con forza. In questo modo la Reggiana rischia di essere gravemente penalizzata rispetto a tutte le altre squadre».

«Il calcio dovrebbe evitare di farsi del male da solo - ha precisato l'architetto Salerno - Bisognerebbe evitare di mettere personalismi davanti a tutto. Gli altri presidenti? In molti erano sicuramente dispiaciuti per quello che è accaduto, ma è evidente che la norma potesse essere superata e la partita rinviata solo se si fosse usato il buon senso e con l’accordo tra i club coinvolti».

Commenti

In Serie B torna il VAR ma non cambia il regolamento che disciplina il rinvio delle gare a causa del Covid
L'avversario - Venezia, l'ex Zanetti guida l'ambiziosa truppa arancioneroverde