L'avversario

L'avversario - Classe, il fanalino di coda non si arrende

I romagnoli arrivano al "Città del Tricolore" con la difesa contata

Redazione TuttoReggiana
19.01.2019 12:00

Uno scatto dal match dell'andata vinto 3-1 dai granata

Il Classe, matricola romagnola e rappresentazione calcistica dell'omonima frazione di Ravenna, arriva a Reggio forte del successo per 2-0 sul Ciliverghe della scorsa settimana che però non ha scostato dall'ultimo posto in classifica la squadra di mister Orecchia, ferma con 15 punti (4 vittorie, 3 pareggi e 12 sconfitte), anche se i play put restano ampiamente alla portata. In settimana il club ravennate ha pianto la prematura scomparsa dell'ex tecnico Evangelisti e verrà al "Città del Tricolore" con l'intenzione di rendere un nuovo omaggio alla memoria del suo condottiero nella scalata dall'Eccellenza alla Serie D.  

La difesa biancorossa è la più battuta dell'intero girone (38 gol subiti), ma anche l'attacco non se la passa meglio con meno di una rete segnata a partita (17): nelle ultime quattro partite però il Classe ha dato qualche segnale incoraggiante conquistando ben 7 punti, poco meno della metà di quelli strappati in tutto il campionato. Tanti i rifonforzi arrivati nel mercato invernale: il figlio d'arte Davide Bisoli a centrocampo dal Cesena, il mediano Zeqiri ('98) dal San Marino e il trequartista Venturi ('99) dal Forlì mentre in attacco è arrivato lo svincolato classe '98 Colonnello, ex Ribelle. I migliori marcatori della squadra con appena 3 centri a testa sono gli attaccanti Dall'Agata e Arrondini e la seconda punta De Rose.

Domani difesa in emergenza per i romagnoli visto che mancheranno sia il capitano Caidi che Ferri, entrambi sospesi tre giornate dal Giudice Sportivo per aver messo le mani addosso agli avversari del Fanfulla due settimane fa. 

Commenti

Carrozzeria 2S e Autostile match sponsor delle prossime due partite
La Reggio Audace ricorda il piccolo Michael Tundo