Primo Piano

Quintavalli: «La città si merita il meglio nell'anno del Centenario»

«Sul campo non ci siamo posti obiettivi. Le nuove maglie? Faranno entusiasmare. Abbonamenti? Vogliamo raggiungere una cifra importante»

Redazione TuttoReggiana
09.08.2019 19:00

«Reggio ha risposto presente come sempre pur con la riduzione della capienza e con delle condizioni del campo che potevano essere migliori e me ne scuso con il Genoa perché non volevo fare una figura del genere - ha spiegato il presidente Luca Quintavalli ieri sera dopo la partita amichevole con i rossoblù disputata al Mirabello - La squadra si allena full time da settimane in vista dell'inizio del campionato: sono soddisfatto, l'impostazione della squadra mi piace e abbiamo dei ragazzi che hanno la voglia di dimsotrare il loro valore».

La serata del Mirabello è un punto di partenza nell'anno del Centenario?
«Avere ospitato una squadra di Serie A è motivo d'orgoglio e di valore storico inestimabile. Siamo riconosciuti come un club importante da tutti. A Reggio non è mai mancata la voglia di ripartire, fare bene e rimboccarsi le maniche. Quest'anno vogliamo vogliamo fare il meglio perché la città se lo merita».

Vi siete posti un obiettivo?
«Non ci poniamo obiettivi, vogliamo costruire di domenica in domenica i nostri successi. La base c'è, la città anche: vedremo cosa accadrà».

Quali altre iniziative ed eventi sono in programma?
«A parte il Genoa che ci ha dato una risposta affermativa in 10 minuti, portare qui altri club di A è difficile. Tante iniziative nell'ambito culturale ci sono state e ci saranno: penso all'archivio fotografico dal 1913 in poi con oltre 18mila foto. Il 25 settembre festeggeremo il Centenario vero e proprio: arriveranno testimonial d'eccezione, nomi importanti della storia reggiana. Cercheremo anche di organizzare una partita fra vecchie glorie. Futre? Ci siamo promessi di rivederci, ma non ho ancora il suo biglietto aereo...».

Intanto avete confezionato un nuovo regalo per i tifosi...
«Oggi (ieri, ndr) alle 17 ho chiuso definitivamente l'acquisizione del marchio con un atto notarlile. Ora abbiamo i diritti d'uso esclusivo e la proprietà esclusiva del marchio "AC Reggiana 1919", il tutto un giorno dopo il via libera ricevuto dalla Lega per utilizzare il logo sul nostro materiale tecnico». 

Il design delle nuove maglie sarà speciale?
«Sì, le presenteremo a brevo. Spero anzi che portino ancora più entusiamso nella piazza».

La Campagna Abbonamenti?
«Sull'onda di questo entusiasmo speriamo di raggiungere una certa cifra (almeno 5mila abbonati, ndr)...».

Commenti

Al Mirabello il cantiere granata ha fatto ulteriori passi in avanti
Lunedì 12 agosto inizia la seconda fase della Campagna Abbonamenti 2019/20