Primo Piano

Reggiana dai due volti, a Bolzano un punto guadagnato

Un'autorete di Sgarbi propiziata da Cianci permette alla Reggiana di uscire indenne dal "Druso"

Tommaso Casotti
12.11.2017 16:35

Dopo due vittorie consecutive la Reggiana rallenta a Bolzano nel match della 14ª giornata contro il Südtirol, uscendo dallo stadio "Druso" con un punto.

Mister Eberini lascia in panchina Cesarini e Altinier per dare spazio in avanti al tridente con Carlini, Cianci e Napoli. Anche il centrocampo granata è rivoluzionato per le assenze di Bovo (squalificato) e Bobb (convocato in nazionale con il Gambia): i padroni di casa sono in ottimo stato di forma e si vede, impegnando la Reggiana in fase difensiva e chiudendo spazi in attacco. Solo un colpo di testa di Napoli e una conclusione imprecisa di Riverola si avvicinano alla porta altoatesina, mentre al 28' Costantino firma il vantaggio infilando Narduzzo in contropiede, partendo da una posizione ai limiti del fuorigioco, sulla palla recuperata da Berardocco dai piedi di Lombardo; colpevole la mancata copertura della difesa con Spanò e Crocchianti. Intorno alla mezzora proteste per un presunto fallo di mano di Tait sul traversone in area di Napoli ma il braccio sembrava attaccato al corpo. La Reggiana rischia di capitolare sul finire del primo tempo, quando Erlic centra la traversa; Narduzzo limita le sfuriate del Südtirol, poco prima dell'intervallo è Riverola ad alzare bandiera bianca per infortunio, lasciando spazio a Cesarini.

Nella ripresa i granata partono decisamente meglio, i cross dei propositivi Napoli e Carlini non hanno esito, finchè all'11' Cianci in area trova la fortunosa deviazione di Sgarbi che beffa il proprio portiere per l'1-1 (facendo crollare l'imbattibilità di Offredi, 510 minuti senza subire gol). Con il punteggio in parità, la Reggiana gioca più spregiudicata e si propone con maggiore intensità cercando di sfruttare le fasce. Napoli su cross di Panizzi manca di poco la porta, poi Altinier (subentrato a Cianci) sfiora il palo di testa. Nel finale il Südtirol torna a premere sull'acceleratore ma non cambia l'esito del match che termina con un pareggio sostanzialmente giusto. Dopo il triplice fischio la squadra di Eberini si è recato sotto il settore occupato dai tifosi granata per ringraziarli del loro continuo supporto durante la gara.

 

Gli highlights
Le pagelle

Le interviste:


Vota il migliore granata in campo

 

Il tabellino

SÜDTIROL-REGGIANA 1-1
Marcatori: pt 28' Costantino, st 11' aut. Sgarbi.
SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tiat, Cia (29' st Smith), Berardocco, Fink (44' st Broh), Zanchi (10' st Frascatore); Costantino, Gyasi. A disp. D'Egidio, Oneto, Baldan, Roma, Boccalari, Bertoni, Berardi, Gatto, Heatley Flores. All. Zanetti.
REGGIANA (4-3-3): Narduzzo; Ghiringhelli, Spanò, Crocchianti, Panizzi; Lombardo, Genevier, Riverola (44' pt Cesarini); Carlini, Cianci (28' st Altinier), Napoli (41' st Rocco). A disp. Viola, Bastrini, De Santis, Zaccariello, Montipò. All. Eberini.
Arbitro: Meleleo di Casarano.
NOTE - Ammoniti: Crocchianti, Cianci, Cia. Angoli: 7-3. Recupero tempo: pt 0', st 4'.

 

(foto © AC Reggiana 1919)

Commenti

I risultati e la classifica della 14ª giornata
Le pagelle di Südtirol-Reggiana