Serie C

I risultati e la classifica della 27ª giornata. Guidone salva il Padova, Feralpi beffata dal Mestre

Perde ancora il Renate, poker Bassano a Teramo

Redazione TuttoReggiana
26.02.2018 22:30

Dopo l'exploit di venerdì sera a Vicenza, la Reggiana balza al secondo posto e rosicchia due punti al Padova, fermato sull'1-1 dal Südtirol: è l'ex granata Guidone a salvare i biancoscudati dal k.o., dopo la rete nel primo tempo di Costantino per gli altoatesini allenati da Paolo Zanetti.

La FeralpiSalò crolla nel finale di fronte ad un combattivo Mestre (prossimo avversario della Reggiana) che si ripropone in piena zona playoff. Brutta sconfitta (la quarta consecutiva) anche per il Renate: sul campo di casa cede 1-0 al Fano, tornato in corsa per la salvezza. Poker Bassano in rimonta a Teramo (doppietta di Proia), mentre termina a reti bianche la sfida tra Fermana e Triestina. Nel match delle 18.30 alla Sambenedettese di Capuano basta la rete di Esposito dagli undici metri nel primo tempo per centrare la prima vittoria del 2018 ed avere la meglio del Santarcangelo, giunto al terzo k.o. consecutivo. Nel posticipo di lunedì sera, importante successo del Ravenna che in casa supera di misura il Pordenone grazie alla rete nel primo tempo del correggese Maistrello.


Vicenza-Reggiana 0-1
43' pt Cesarini

Mestre-FeralpiSalò 3-2
12' pt rig. Guerra (F), 24' pt rig. Spagnoli (M), 38' pt Voltan (F), 5' st Neto Pereira (M), 44' st Sottovia (M)

Renate-Fano 0-1
2' st Mawuli

Südtirol-Padova 1-1
18' pt Costantino (S), 25' st Guidone (P)

Fermana-Triestina 0-0

Teramo-Bassano 1-4 
21' pt Sandomenico (T), 40' e 45' pt Proia (B), 6' st Minesso (B), 39' st Zonta (B)

Santarcangelo-Sambenedettese 0-1
11' pt rig. Esposito

Ravenna-Pordenone 1-0
24' pt Maistrello

Riposano: AlbinoLeffe e Gubbio

La classifica
Padova 49; REGGIANA, Bassano 39; Sambenedettese 38; FeralpiSalò 37; Südtirol 35; Mestre, Triestina 34; Renate, Pordenone 33; AlbinoLeffe, Fermana 31; Vicenza 30; Gubbio 27; Ravenna 26; Teramo, Santarcangelo 23; Fano 22.

Commenti

Gli highlights di Vicenza-Reggiana
Ancora una volta la triade granata ha avuto ragione