Primo Piano

Le pagelle di Calvina-Reggio Audace

Osuji e Zamparo tengono in piedi la Reggiana, Ponsat e Boldrini non incidono

Gian Marco Regnani
11.11.2018 18:30

Rossi 6,5 Almeno un paio di interventi, non difficili danno sicurezza alla squadra. Buona la prima (da titolare).

Masini 6 A destra si trova più a suo agio, oggi meglio dietro (dove nella ripresa fa una buona chiusura) che davanti.

Spanò 6 Il capitano non soffre e non fa soffrire la Reggiana sul brutto campo di Carpaneto. Con Rozzio c'è affiatamento e si vede.

Rozzio 6,5 Rispetto a Spanò si fa notare per un paio di interventi di testa su calcio d'angolo a favore e per un alcuni anticipi importanti dietro fermando sul nascere pericolosi contropiedi avversari.

Belfasti 6,5 Mister Antonioli riporta l'unico terzino mancino in squadra nella sua corsia preferenziale e non a caso è da quella parte che arrivano tutti i cross più pericolosi. Potrebbe provare il suo sinistro anche da calcio piazzato ma stranamente vi rinuncia.

Piccinini 6 Altra prova sufficiente del giovanissimo classe 2001 che nella prima frazione non trova il tempo giusto per inserirsi sul traversone di Cozzari che poteva valere l'1-0 (dall’8’ st Luche 6 Manda Zamparo in porta con un lancio dalla trequarti, poi si perde in mezzo alle zolle del campo bresciano).

Staiti 6 Inizia calciando in porta, come suo solito, ma col passare dei minuti esce lentamente dai radar e nella ripresa lo si ricorda solo per il cartellino giallo a tempo scaduto.

Cozzari 6 Dopo qualche spezzone dalla panchina, l'ex Bologna Primavera in 90 minuti prova a fare un po' di tutto in mezzo al campo: tanti falli, diversi tiri in porta con poca mira ma anche un buon lancio non sfruttato a dovere da Piccinini .

Osuji 7 Dove lo metti, gioca. A sinistra parte subito forte ed è una vera spina nel fianco per la retroguardia biancazzurra. Garletti gli nega la gioia del secondo gol in maglia granata.

Ponsat 5,5 Gira troppo lontano dall'area di rigore. Nel secondo tempo invece si fa notare solo per un bel pallone messo in mezzo dopo aver saltato due uomini e poco altro (dal 26’ st Boldrini 5,5 Non riesce a incidere e si intende poco (e male) con i compagni. Mercoledì avrà la chance per mettersi finalmente in mostra?).

Zamparo 7 Nel calcio conta fare gol e lui non sbaglia: dagli undici metri è freddo e trasforma il rigore concesso per un contatto in area con Salvi che l'arbitro non ha avuto dubbi a fischiare. Qualche minuto più tardi fallisce il 2-0 trovando solo la parte alta della rete. Poteva salire a quota 6 gol stagionali ma si ferma a 5, e va bene anche così...

Mister Antonioli 6 Con una difesa a quattro dove ognuno occupa il proprio ruolo, la Reggiana cambia volto anche in fase di spinta trovando finalmente maggiore profondità a sinistra. Il giovane Rossi in porta permette di aumentare il peso specifico negli altri reparti, ma il probelma del gol rimane: urge trovare una soluzione al più presto...


Vota il migliore granata in campo

Commenti

Antonioli: «In undici contro dieci si doveva fare di più»
Zamparo: «A volte è meglio essere cinici piuttosto che belli»