Ex granata

L'ex ds Varini: «I licenziamenti scelte sbagliate per modi e tempi. Su Marchi invece...»

L'opinione da tifoso granata dell'attuale ds della Pro Vercelli

Redazione TuttoReggiana
17.06.2017 17:00

«Non posso tacere su quello che sta avvenendo alla Reggiana. Qui non siamo in America, ci vuole il rispetto delle persone - ha esternato Massimo Varini, ex direttore sportivo della Reggiana, in un'intervista pubblicata oggi dal Resto del Carlino - La Reggiana aveva tutto il diritto di lasciare a casa delle persone, ma con altri tempi e modi: non si è mai visto un filotto di licenziamenti mentre la squadra giocava per la Serie B, tutta l'Italia del calcio ha riso dietro ai granata».

Si è dato una spiegazione?
«Il fatto di avere licenziato così tante persone da un momento all'altro fa pensare che abbiano combinato qualcosa di grosso, qualcuno pensa che abbiano rubato. Conosco bene Monica Torreggiani, Nicola Bonafini e Andrea Grammatina, sono persone onestissime».

Il popolo granata non ha ancora digerito l'acquisto di Ettore Marchi...
«Volevo tenerlo a Vercelli, ma lui è voluto venire a tutti i costi a Reggio. Purtroppo per la prima volta nella sua carriera ha toppato la stagione. Chi doveva risolvere i suoi problemi fisici a inizio stagione non ci ha capito niente. In Serie C a 32 anni per mo può dare ancora tanto».

La società imputa a Grammatica di aver investito troppe risorse sul mercato e anche nel Settore Giovanile...
«Non credo che abbia fatto tutto di testa sua, i contratti li ha firmati Piazza. Grammatica ha fatto l'errore di occuparsi a 360 gradi della Reggiana, il primo anno bisognava concentrarsi solo sulla prima squadra».

Che giudizio si è fatto sul primo anno della presidenza Piazza?
«La squadra ha dato il massimo, di più non poteva fare in campionato e ai playoff contro corazzate che hanno investito molto di più dei granata. Piazza è un uomo di sport, ero convinto che il suo arrivo fosse un gran bene per la Reggiana ma tutto quello che è accaduto mi ha deluso. Ha parlato di serie A in pochi anni, ma se pensa di arrivarci risparmiando sul budget allora farà fatica ad onorare la promessa».

(Nella foto Massimo Varini © magicapro.it)

Commenti

Il saluto di Grammatica: «Grazie Regia, sarai sempre nel mio cuore»
I contratti giocatore per giocatore. Chi resta e chi parte?