Primo Piano

Emergenza attacco, la Reggiana pescherà tra gli svincolati

Il reparto offensivo non è mai stato così sguarnito, difficile attendere fino a gennaio

Redazione TuttoReggiana
01.10.2019 17:00

Scappini rischia di dover saltare diversi match

Dopo l'addio di Rodriguez e gli infortuni occorsi a Marchi, Scappini e Lunetta, l'emergenza in attacco per la Reggiana è reale: il solo Kargbo non basta a sostenere il peso dell'intero reparto (il giovane sierraleonese è prevalentemente una seconda punta) e dalla Berretti può arrivare un aiuto solo temporaneo, come è successo domenica quando mister Alvini ha fatto esordire contro l'Arzignano il baby Iaquinta (classe 2002).

Il ds Doriano Tosi è costantemente al lavoro per cercare un innesto di qualità, ma il mercato attuale offre poco: la finestra di trattative di gennaio è lontana e bisogna guardare agli svincolati per poter inserire in rosa un elemento fin da subito. «Il mercato offre poco e chi c'è in giro non mi aggrada», il pensiero affidato dall'uomo mercato granata agli organi di informazione. Max Alvini è stato più diretto ai microfoni di TMW: «Dovremo fare qualcosa sicuramente prima di gennaio». Da giorni rimbalzano le voci di un tentativo granata per Andrea Cocco, classe '86, negli ultimi anni in Serie B con alterne fortune con le maglie di AlbinoLeffe, Verona, Reggina, Vicenza, Frosinone, Pescara, Cesena e Padova, ma non si hanno garanzie sulla sua condizione fisica. I nomi più suggestivi sono quelli di Cristian Pasquato, 30 anni, reduce dalle esperienze in Russia e Polonia, e di Gianluca Sansone, 32 anni (ex Sampdoria e Torino in A, Sassuolo e Bologna in B tra le altre), che preferirebbe però la destinazione Mantova, seppur in Serie D, con un contratto di maggior durata. Nicola Strambelli è destinato ad altri lidi (sta per firmare con il Lecco), più percorribile la pista che porta ad Andrea Razzitti, proveniente però da una stagione costellata da infortuni fra Vicenza e AlbinoLeffe, mentre i tifosi vedrebbero di buon grado un ritorno di Aiman Napoli, come suggerito oggi dal Resto del Carlino. L'ex granata, ora svincolato dopo la promozione in C con la maglia del Lecco ottenuta nella scorsa stagione, fu cercato dal ds Tosi per rinforzare il Modena un anno fa, ma in estate la sua candidatura pare non abbia trovato il gradimento di mister Alvini. 

In questi giorni, se non già in queste ore, dalle parte di Cavazzoli dovrebbero arrivare uno o più attaccanti in prova (non necessariamente italiani): la dirigenza granata non vuole commettere l'errore di tessererare il giocatore sbagliato quindi non agirà in fretta, ma l'emergenza nel reparto avanzato è un problema da non sottovalutare. La caccia alla nuova punta è aperta.

Commenti

Reggiana, il bollettino medico dall'infermeria
Reggiana-Gubbio, è attiva la prevendita per il match del 6 ottobre