News

Il Progetto 3P unisce Reggiana e Padova nel segno del Fair Play

Previsto un incontro amichevole tra le giovanili granata e biancoscudate all'intervallo

Redazione TuttoReggiana
28.04.2018 09:30

Reggiana e Padova, in occasione della gara in programma domani alle ore 14.30, rinnoveranno il legame sportivo nato nella gara di andata attraverso la partita dimostrativa delle proprie giovanili durante l'intervallo.

Questa iniziativa, che tanto successo ha riscosso durante la partita all'Euganeo, verrà ripetuta con le medesime attività e vedrà i giovani reggiani e patavini pranzare insieme prima di incontrasi sul campo di gioco durante l'intervallo della sfida dei loro beniamini. Reggiana e Padova, protagoniste del Progetto 3P, e sempre in prima linea per tutto quanto riguarda le iniziative a sostegno del Fair Play, dell'impegno sociale e dello sviluppo dell'attività giovanile si augurano che quella di domenica sia una occasione di festa sia sugli spalti che in campo.

A questo proposito il direttore sportivo Giuseppe Magalini ha dichiarato: «Mi auguro che domenica, nonostante l'importanza della posta in palio, sia una giornata di festa per tutti sia in campo che sugli spalti». Il medesimo concetto viene sottolineato anche da Giorgio Zamuner, ex centrocampista granata ed ora dg dei biancoscudati: «Per Reggiana-Padova si incontreranno due grandi piazze. Sono certo che in campo e sugli spalti lo spettacolo sarà degno delle nostre città e il clima di disteso e sereno confronto».

Commenti

I risultati e la classifica della 37ª giornata
Bisoli: «Chi non ha la spina attaccata sarà sostituito»