Primo Piano

Reggiana di rigore con brivido finale, Cesarini e Altinier piegano il Renate

Andrea Iori
03.02.2018 20:40

Dopo 36 giorni di sosta, la Reggiana inizia il nuovo anno da dove aveva concluso quello passato, ovvero con la conquista dei tre punti. Termina infatti 2-1 per i granata la 5ª giornata di ritorno, un successo con il Renate arrivato grazie a due rigori e un brivido finale.

Il trio Eberini-La Rosa-Tedeschi schiera il classico 4-3-3, con gli stessi 11 che il 29 dicembre, nell'ultima partita del 2017, hanno avuto la meglio per 2-0 sulla Triestina. Siedono inizialmente in panchina gli ultimi arrivati Cattaneo e Vignali. Partono subito forte i granata, che già al 1' si rendono pericolosi con Carlini che lancia Panizzi sulla sinistra, il terzino della Reggiana cerca e trova Riverola libero sul secondo palo, ma lo spagnolo calcia in curva. Al 5' si vede il Renate, ma il tiro dal limite di Pavan è centrale è facile preda di Facchin. Al 6' l'azione che sblocca il match: percussione centrale di Cesarini, la palla finisce sulla mano di Di Gennaro e il direttore Paterna non ha dubbi indicando il dischetto del rigore. Dagli undici metri si presenta lo stesso "Mago": palla a sinistra, portiere a destra, ed esultanza sotto la curva per il suo 5º sigillo stagionale. Dopo il vantaggio granata, la partita si spegne incredibilmente. Le uniche azioni degne di nota nascono da lanci di Cesarini e Carlini rispettivamente per Altinier e Bovo, ma questi ultimi non riescono a contraltare il pallone da buona posizione. L'ultimo squillo del primo tempo porta la firma di Carlini nel recupero, che dopo uno slalom al limite arriva al tiro, deviato pericolosamente da un avversario, che però centra fortunosamente la figura dell'estremo difensore Di Gregorio.

La ripresa si apre con una punizione del neo entrato Gomez che spara in curva. Sulla ripartenza, Riverola trova in area Ghiringhelli, ma il suo colpa di testa è bloccato da Di Gregorio. Al 9' arriva il raddoppio granata, ancora su rigore trasformato da Altinier e conquistato da Bovo, trattenuto da Di Gennaro dopo essere stato ottimamente imbeccato da Cesarini. Dopo 5 minuti arriva la reazione del Renate con le conclusioni di Gomez e Anghileri che sorvolano la traversa. Al 20' arriva l'esordio in maglia granata di Cattaneo, sottolineata con un'ovazione da parte dello stadio, andando a formare il trio delle meraviglie insieme ad Altinier e Cesarini, ma dura solo 5 minuti per l'ingresso di Cianci al posto dell'11 granata. Renate vicino al gol al 20' con la testa di Di Gennaro dopo una uscita a vuoto di Facchin sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Gol che arriva al 26' su azione di contropiede, con Gomez che trova in area De Luca freddo nel trafiggere Facchin da 2 metri, dopo uno svirgolone di Genevier. Dopo 2 minuti é Cattaneo che cerca la rete con una conclusione dal limite, ma il suo tiro è alto. Al 30', dopo una bella triangolazione Cattaneo-Cianci-Cesarini, quest'ultimo angola troppo da buona posizione dentro l'area di rigore. Al quarto ed ultimo minuto di recupero, Panizzi regala una punizione al Renate: gli ospiti vanno vicino al gol del pareggio dopo un mucchio selvaggio in area di rigore, ma Facchin riesce a respingere una sfortunata conclusione ravvicinata di Genevier, dopo che il guardalinee non ha ravvisato un fuorigioco del Renate. Termina così il match, con la Reggiana che inizia bene il 2018. Chi ben comincia...

Vota il migliore granata in campo

Gli highlights

Le pagelle

Le interviste:

 

Il tabellino
REGGIANA-RENATE 2-1
Marcatori: pt 7' rig. Cesarini, st 9' rig. Altinier, st 26' De Luca.
REGGIANA (4-3-3): Facchin; Ghiringhelli, Spanò, Crocchianti, Panizzi; Bovo, Genevier, Carlini (24' st Vignali); Riverola (20' st Cattaneo), Altinier (24' st Cianci), Cesarini. A disp. Narduzzo, Sorzi, Bastrini, Lombardo, Manfrin, Zaccariello, Bobb, Rocco, Rosso. All. Eberini.
RENATE (4-3-3): Di Gregorio; Anghileri (44' st Mattioli), Di Gennaro, Teso, Vannucci; Simonetti (40' st De Micheli), Fietta (16' st Scaccabarozzi), Pavan; Ungaro (1' st Gomez), De Luca, Piscopo (16' st Palma). A disp. Cincilla, Savi, Malgrati, Finocchio. All. Cevoli.
Arbitro: Paterna di Teramo.
NOTE - Ammoniti: Di Gennaro, Scaccabarozzi. Angoli: 3-11. Recupero tempo: pt 1', st 4'. Spettatori: 1313 paganti, 4321 abbonati per un incasso di 7386 euro.

(foto © AC Reggiana 1919)

Commenti

I risultati e la classifica della 24ª giornata
Le pagelle di Reggiana-Renate: Carlini tuttofare. Buon esordio di Vignali e Cattaneo