Primo Piano

Rossi: «Perdere punti per strada dispiace, ma il gioco non è mancato»

«Guardiamo avanti, c'è da vincere la prossima partita. Il mio passato? Qui a Reggio sto trovando la mia rivincita»

Mauro Falduto
29.09.2019 21:00

«Portare a casa solo due punti contro squadre di bassa classifica come Fano e Arzignano fa un po' dispiacee, però il gioco non è mancato e siamo contenti del lavoro che stiamo facendo. Guardiamo aventi e pensiamo subito a vincere la prossima». Fausto Rossi predica la calma dopo l'amaro pareggio di Vicenza contro l'Arzignano che tuttavia mantiene i granata al secondo posto in classifica.

Oggi senza tanti titolari non deve essere stato facile...
«Lo sapevamo già da ieri e abbiamo preparato la partita in quest'ottica. Faccio i complimenti ai ragazzi che hanno giocato perché si sono fatti trovare pronti: Espeche ha giocato bene in un ruolo non suo, a Kargbo là davanti è mancato solo il gol. Siamo un gruppo unito, non dobbiamo mollare ma guardare avanti con fiducia».

Il Padova intanto sta scappando...
«Sappiamo che loro sono forti, però mancano ancora tante giornate. Dobbiamo pensare ad una partita alla volta, poi alla fine vedremo dove saremo arrivati».

Le tue prestazioni in maglia granta non si discutono. Cosa è successo invece negli ultimi due anni?
«Non ne voglio parlare. Ho subito tante ingiustizie ma non dò le colpe agli altri ma a me stesso. Se sono stato messo fuori rosa in Romania un mtivo c’è. Mi è dispiaciuto, ora però sto trovando la mia ricompensa. A Reggio mi sento amato dal pubblico e dai compagni, questo per me è fondamentale».


Vota il migliore granata in campo di Arzignano-Reggiana

Commenti

Le pagelle di Arzignano-Reggiana
Martinelli: «Felice per la maglia da titolare. In difesa abbiamo concesso poco»