Primo Piano

Scappini: «La Samb ci ha fatto soffrire, poi è venuto fuori il nostro grande cuore»

«Dedichiamo questa vittoria a Spanò. L'episodio finale? Sono cose che capitano, a favore e a sfavore...»

Mauro Falduto
03.11.2019 21:30

Settimo centro in campionato, ancora decisivo: il recupero di Stefano Scappini ha già portato 6 punti alla Reggiana nel giro di una settimana. 

«Oggi è venuto fuori il grande cuore di questa squadra in una partita molto difficile - sottolinea il bomber granata in sala stampa dopo l'incredibile rimonta contro la Sambenedettese - Ce ne saranno altre così anche perchè ormai ci conoscono tutti. Oggi abbiamo giocato meno bene del solito ma questa è una vittoria che per noi vale 6 punti. Le partite finiscono al 95': siamo stati bravi a reagire e a crederci fino alla fine. Mi spiace solo per l'infortunio occorso ad Alessandro Spanò: è a lui che dedichiamo questa importante vittoria».

Sul gol decisivo la Samb ha recriminato per un fallo sul portiere...
«Non saprei, ho visto Paolo Rozzio colpire di testa e io sono andato a disturbare il portiere come faccio di solito, poi ha commesso una papera e la palla è entrata. Sono episodi che capitano, sia a favore che a sfavore. Se l'arbitro ha dato gol, per noi va bene così e c'è poco da discutere».

Oggi si è sentita la mancanza di Rossi?
«Non credo, Radrezza ha fatto una buona partita. La Samb fino all'85 ha creato tanto e come noi ha colpito una traversa ed è stata una partita aperta. Ci hanno fatto soffrire e hanno avuta gamba. Ma noi non abbiamo mollato e con il cuore abbiamo trovato la vittoria».

Il tuo è l'ennesimo gol sporco, ma segnato con rabbia...
«Sì, è stata una partita difficile sia a livello personale e di squadra. Abbiamo creato meno del solito grazie all'ottimo gioco della Samb, ma anche per stanchezza nostra. Sul mio gol sono stato bravo a crederci, sul tiro di Brodic».

Fisicamente come stai?
«Non mi alleno con continuità e non riesco a dare il 100%. Vorrei aiutare di più la squadra, ma stringo i denti e penso alla prossima gara a Cesena che sarà una battaglia come tutte le altre».

 

Vota il migliore granata in campo di Reggiana-Sambenedettese

Commenti

I risultati della 13ª giornata. Il Padova sbanca Vicenza e torna in vetta, Feralpi a valanga sulla Triestina nel posticipo
Spanò, apprensione per il ginocchio già operato