Primo Piano

Riverola spezza la maledizione, Reggiana corsara a Bassano

Decisivo il destro del catalano su punizione, Cesarini fermato da due traverse

Tommaso Casotti
26.11.2017 16:35

Un calcio di punizione vincente di Martì Riverola nel primo tempo permette alla Reggiana di espugnare lo stadio "Mercante" di Bassano del Grappa, dove non aveva mai vinto. Il match è dominato dai granata, sempre più covincenti in campionato: ora sono quattro le vittorie nelle ultime cinque giornate, con la zona playoff sempre più vicina.

La Reggiana parte subito forte, dopo una manciata di minuti Altinier non si coordina nell'area piccola, poi Cesarini e anche Spanò sugli sviluppi di un calcio d'angolo sfiorano il vantaggio. Genevier è in panchina per un risentimento muscolare, ma a centrocampo c'è un Carlini in forma smagliante che organizza la manovra. Così al 20' Cesarini conquista un calcio di punzione dal limite dell'area, che Riverola trasforma spendidamente per l'1-0. Il Bassano reagisce solo con un velenoso cross dell'ex Andreoni che lambisce il palo, ma è la Reggiana ad andare vicina al raddoppio al 27' quando Cesarini coglie la traversa e Altinier di testa, sulla ribattuta, viene pescato in fuorigioco. Sul finire del primo tempo, ancora il "Mago" con un'incornata in mischia impegna il portiere Grandi, mentre in avvio di ripresa è Narduzzo a salvare sul tiro ravvicinato di Fabbro. I padroni di casa premono in cerca del pareggio e per i granata si aprono possibilità in contropiede: Cesarini prima pecca di egoismo dopo una lunga corsa, poi serve bene Cianci che però spreca con un tiro debole da buona posizione, infine va alla conclusione ma trova l'opposizione con i piedi di Grandi. Al 32' però la Reggiana si ritrova in inferiorità numerica dopo il cartellino rosso a Carlini, intervenuto in maniera scomposta su Bianchi.

I granata stringono i denti e rischiano pochissimo, nel finale l'unica nota stonata è il brutto infortunio accorso a Napoli (subentrato a Cianci), per il quale si teme una lesione importante al ginocchio. Con questo successo in trasferta, il primo della stagione, la Reggiana allontana ancora di più il fondo della classifica ed entra in zona playoff.


Gli highlights

Le pagelle

Le interviste:

Vota il migliore granata in campo


Il tabellino

BASSANO-REGGIANA 0-1
Marcatori: pt 20' Riverola.
BASSANO (3-5-2): Grandi; Bonetto (37' st Giordani), Pasini, Bizzotto; Andreoni, Salvi (11' st Proia), Bianchi, Minesso, Karkalis (16' st Venitucci); Fabbro, Diop. A disp. Falcone, Piras, Barison, Laurenti, Ceccato, Tronco, Stevanin, Zarpellon. All. Magi.
REGGIANA (4-3-3): Narduzzo; Ghiringhelli, Spanò, Crocchianti, Panizzi; Riverola, Bovo, Carlini; Cianci (18' st Napoli, 44' st Rocco), Altinier (35' st Bobb), Cesarini. A disp. Facchin, De Santis, Zaccariello, Genevier, Viola, Lombardo, Galli. All. Eberini.
Arbitro: De Remigis di Teramo.
NOTE - Espulso Carlini al 32' st. Ammoniti: Cesarini, Karkalis, Fabbro, Proia, Bizzotto, Narduzzo. Angoli: 2-5. Recupero tempo: pt 1', st 5'.

 

(foto © AC Reggiana 1919)

Commenti

I risultati e la classifica della 16ª giornata. Il Pordenone torna a sorridere, vittoria in rimonta e fuga per il Padova
Le pagelle di Bassano-Reggiana