Primo Piano

La dirigenza sta con mister Antonioli: «Giusto lo sfogo con la squadra»

Sul campionato: «Abbiamo commesso i nostri errori ma la valutazione finale resta positiva»

Redazione TuttoReggiana
16.04.2019 19:00

Mauro Carretti

Le parole usate da mister Antonioli dopo la vittoria con l'Axys Zola hanno fatto molto discutere i tifosi: c'è chi si è trovato d'accordo e chi invece ha rimproverato il tecnico granata di avere alzato la voce troppo tardi. 

Mauro Carretti, amministratore delegato della Reggio Audace, appoggia la scelta di Antonioli: «È stato uno sfogo ampiamente comprensibile e condivisibile, considerando che negli ultimi mesi è stato esposto a pressioni e critiche che ritengo eccessive - spiega l'ad al Resto del Carlino - I giocatori devono fare tesoro delle sue parole e cercare di lavorare duro per arrivare ai playoff nelle migliori condizoni fisiche e mentale». Sulla stessa linea d'onda anche Gianni Perin (nella foto a fianco), socio granata: «Secondo me ha fatto bene a dirlo alla squadra mentre in pubblico forse bisognava essere più diplomatici - specifica alla Gazzetta di Reggio - Anche perché bisogna vedere quale sarà la reazione dei giocatori».

Il campionato oramai volge al termine e nonostante la promozione che passa dal primo posto sia praticamente sfumata, la valutazione sulla stagione resta positiva. «Siamo consapevoli di aver commesso degli errori e di aver mostrato i nostri limiti - ammette Carretti - Ma abbiamo fatto ogni cosa con il massimo della passione e della serietà: i tifosi sono la nostra forza e mi auguro, anche se ne sono certo, che ci sostengano fino alla fine». «Arrivare secondi vorrebbe dire aver fatto un bel campionato, ma per me anche adesso possiamo dirlo di averlo fatto», aggiunge Perin.

Commenti

L'avversario - Ciliverghe, ultimi sforzi per la salvezza
Antonioli: «Siamo in emergenza, ma contro il Ciliverghe voglio vedere l'atteggiamento giusto»