L'avversario

L'avversario - Crema, secondo anno in D con ambizioni di alta classifica

Domenica l'atteso esordio in campionato allo stadio "Voltini" contro la Reggio Audace

Tommaso Casotti
15.09.2018 10:00

I 110 anni di storia dell'AC Crema sono stati caratterizzati da lunghi periodi di militanza nei campionati minori interregionali: le uniche partecipazioni in Serie B risalgono al secondo dopoguerra, così come l'ultima presenza in un campionato di Serie C. A Crema negli ultimi anni ha avuto più successo il quartiere di Pergoletto, da cui è salita fino in terza serie l'altra società cittadina, la Pergolettese. L'AC Crema nel 1994 ha vissuto anche un fallimento, ripartendo dal campionato provinciale cremonese di Terza Categoria, fino alla risalita in Serie D al termine della stagione 2016/2017.

Oggi i nerobianchi hanno alzato l'asticella e puntano decisamente ad un campionato di alta classifica: l'allenatore Massimiliano Bressan, cremasco doc, è stato chiamato in panchina a febbraio dopo l'esperienza con la Juniores nazionale, chiudendo la stagione all'ottavo posto. Il lituano Marius Stankevicius, 37 anni, è il giocatore di maggiore esperienza dopo i lunghi trascorsi in Serie A con le maglie di Brescia, Sampdoria e Lazio: a Crema già lo scorso anno (31 presenze e 1 gol), si posiziona solitamente al centro della difesa, ma può agire anche da terzino su entrambe le fasce. Magrin e Porcino danno qualità al centrocampo, mentre in attacco è stato ingaggiato Nicola Ferrari, classe '83 ex Verona, Modena e Venezia, la stagione scorsa in forza al Vicenza in C nello stesso girone della Reggiana. Affiancherà in avanti Nicolò Pagano, 28 anni da sempre a Crema, migliore marcatore dell'ultima annata con 12 gol. Nelle più recenti uscite, è stata dolorosa l'eliminazione dalla Coppa Italia di Serie D nel derby con la Pergolettese (0-2), ma i "cremini" hanno ben figurato in amichevole con la FeralpiSalò (2-2) la scorsa settimana.

INFORMAZIONI UTILI PER LA TRASFERTA. Saranno circa 500 i tifosi reggiani che domani partiranno alla volta di Crema con pullman organizzati e auto private (biglietti acquistabili fino alle ore 20 di oggi): l’impianto sportivo è raggiungibile percorrendo l’autostrada A1 con direzione Milano e uscendo a Piacenza Nord. Raggiunta Crema, la cartellonistica guiderà fino allo stadio che non è lontano dal centro della città. Il parcheggio riservato ai tifosi granata muniti di biglietto acquistato in prevendita è situato in via Giacomo Crespi, 8 proprio di fronte all’ingresso ospiti di via Libero Comune. Ai supporter della Reggio Audace sarà riservata la Curva Sud solitamente occupata dal tifo dell’altra squadra di Crema, la Pergolettese.

Commenti

Campagna Abbonamenti vicina a quota 1600
Boldrini si presenta: «Appena ha chiamato la Reggiana non ho avuto dubbi e ho lasciato Modena»