L'avversario

L'avversario - Bassano, harakiri in Coppa e stagione finita per Grandolfo

I giallorossi sono la bestia nera della Reggiana

Tommaso Casotti
24.11.2017 12:00

Non è certamente il miglior periodo dell'anno per il Bassano, scivolato al nono posto in classifica dopo una striscia senza vittorie che dura da sette turni (4 sconfitte e tre pareggi). Mercoledì è arrivata anche l'eliminazione dalla Coppa Italia di Serie C, ai rigori contro la FeralpiSalò, dove i giallorossi hanno sprecato tutto fallendo ben 5 massime punizioni, la più clamorosa al 90' con l'ex Livorno Venitucci che poteva chiudere la contesa entro i tempi regolamentari.

Mister Giuseppe Magi deve fare i conti anche con l'infortunio dell'attaccante Francesco Grandolfo (ex Bari e Chievo in Serie A, con un breve trascorso anche alla Correggese) che probabilmente salterà il resto della stagione per la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. «Siamo tutti sotto osservazione - ammette il mister dopo la sfida di Coppa - abbiamo commesso troppi errori individuali. Queste sono le occasioni per dimostrare i propri valori, ognuno si deve mettere in discussione e capire se è all'altezza di questa maglia. Anche se la nostra formazione era rimaneggiata, mi aspettavo un Bassano più propositivo e ordinato, ma le cose migliori le ho viste dai tre ragazzi della Berretti che hanno giocato con entusiasmo e spensieratezza».

La formazione tipo è stata spesso oggetto di modifiche, dove però non mancano i due terzini che si spingono spesso e volentieri in avanti: tra questi vi è l'ex Reggiana Cristian Andreoni, titolare sulla fascia destra, mentre a sinistra agisce Karkalis. Il capitano Bizzotto comanda la difesa, a centrocampo prevale la qualità con Bianchi, Laurenti e il giovane Prola. Sulla trequarti spazio a Venitucci e, in alternativa, al numero 10 Minesso dalle spiccate capacità offensive, capace di giocare anche nella coppia d'attacco con Michael Fabbro o Abou Diop.

I PRECEDENTI. La Reggiana non è mai riuscita a battere il Bassano nelle gare di campionato: a partire dalla stagione 2007/08 i granata hanno affrontato i giallorossi per 10 volte, collezionando solamente 6 pareggi e 4 sconfitte, la più dolorosa delle quali nella semifinale playoff 2014/15 ai calci di rigore al "Rino Mercante". Nella scorsa stagione il Bassano ha superato per 2-1 la Reggiana a domicilio grazie alla rete di Minesso al 49' st dopo che Guidone aveva siglato il pareggio un minuto prima. Nel match di ritorno illusoria la rete di Cesarini a 10' dalla fine fu resa vana nei minuti di recupero dal colpo di testa di Maistrello; nel post partita del 23 dicembre 2016 arrivarono le dimissioni di Colucci, poi rientrate qualche giorno dopo.

 

(foto © Bassano Virtus 55 Soccer Team)

Commenti

I risultati e la classifica della 16ª giornata. Il Pordenone torna a sorridere, vittoria in rimonta e fuga per il Padova
Coppa Italia Serie C, gli highlights di Reggiana-Prato