Primo Piano

Facchin: «Grande prova di carattere, i rimpianti non sono per questa partita»

Il portiere classe '87 si è superato sulle conclusioni di Esposito e Rapisarda

Gian Marco Regnani
10.02.2018 21:00

Fondamentale già sabato scorso contro il Renate, anche oggi a San Benedetto del Tronto Davide Facchin è risultato decisivo mantenendo inviolata la porta granata nonostante le grandi occasioni da gol create dai padroni di casa rossoblù.

«Il primo tiro di Esposito mi ha rubato il tempo però ci sono arrivato bene - ha confessato il "goalkeeper" granata - Al di là delle mie parate, oggi sapevamo che sarebbe stata molto dura per via dell'ambiente che in questo stadio spesso risulta determinante. Abbiamo fatto una grande partita sotto l'aspetto caratteriale».

«In casa la Samb approfitta del brutto campo dove tante squadre faticano a giocare - ha proseguito l'ex Venezia - Oggi si sono viste le nostre difficoltà a ripartire palla al piede, ma sono rimasto impressionato in maniera positiva dal forte carattere messo in mostra. Non era scontato perché non è la nostra caratteristica principale». 

La Reggiana ha subìto l'iniziativa dei padroni di casa ma è andata vicina al gol con Cesarini e Bovo: «Poteva andare dentro anche il colpo di testa finale di Bastrini. Se avessimo vinto saremmo stati certamente felici, ma i rimpianti non sono certo di oggi...».


Vota il migliore granata in campo di Sambenedettese-Reggiana

Commenti

I risultati e la classifica della 25ª giornata. Padova sempre più in fuga, crolla il Pordenone
Eberini: «Prestazione di grande sacrificio, abbiamo dimostrato di essere maturati»