Primo Piano

Le probabili formazioni di Reggiana-Triestina

Dubbio Cianci-Riverola in attacco

Gian Marco Regnani
28.12.2017 18:00

Non sono previste rivoluzioni dopo il passo falso di Salò, anche perché la rosa ristretta a disposizione di mister Eberini al momento non consente di stravolgere le carte in tavola.

In difesa Crocchianti ha smaltito il fastidio muscolare che lo aveva infastidito prima e dopo il match con la Feralpi, pertanto andrà a comporre la coppia centrale assieme a Spanò, a protezione di Narduzzo, con Panizzi largo a sinistra e Ghiringhelli a destra. A centrocampo rivedremo Bovo-Genevier-Carlini, mentre in attacco il dubbio è su chi schierare al fianco di Altinier e Cesarini: Riverola ha fatto molto bene nell'ultima partita, però è probabile che sia Cianci a riprendere una maglia da titolare.

Non mancano i problemi anche in casa Triestina: mister Sannino deve infatti rinunciare ad Aquaro, Mori, Castiglia, Troiani e Hidalgo oltre allo squalificato El Hasni. L'unico centrale a disposizione è Codromaz che sarà probabilmente affiancato da un centrocampista tra Meduri e Porcari, altrimenti è pronto il classe '99 Brandmayr. L'attacco sarà composto da Arma, con Petrella, MensahBracaletti alle sue spalle. 

 

I probabili schieramenti

REGGIANA (4-3-3): 22 Narduzzo; 24 Ghiringhelli, 6 Spanò, 16 Crocchianti, 23 Panizzi; 8 Bovo, 7 Genevier, 29 Carlini; 9 Cianci, 11 Altinier, 10 Cesarini. A disposizione: 1 Facchin, 12 Viola, 27 Manfrin, 19 Lombardo, 4 Zaccariello, 5 Bobb, 20 Riverola, 18 Rocco, 17 Rosso. Allenatore: Sergio Eberini.

TRIESTINA (4-2-3-1): 22 Boccanera; 2 Libutti, 19 Meduri, 14 Codromaz, 6 Pizzul; 17 Porcari, 21 Acquadro; 10 Bracaletti; 23 Petrella, 11 Mensah; 9 Arma. A disposizione: 1 Perisan, 26 Brandmayr, 13 Bariti, 18 Celestri, 27 Erman, 30 Pastore, 7 Pozzebon. Allenatore: Giuseppe Sannino.

Commenti

I risultati e la classifica della 21ª giornata. Padova salvo all'ultimo secondo, vince ancora il Santarcangelo
Il 2017 granata in pillole - Parte II