Primo Piano

Le pagelle di Reggiana-Vicenza

Andrea Iori
09.10.2017 20:45

Mister La Rosa "Man Of The match". Non si è inventato nulla. Ma ha dato stabilità all'ambiente, così come diceva (e chiedeva di poter fare) al termine della partita di Santarcangelo di mercoledì. Un'intuizione, poi l'ha avuta: ha creduto in Riverola, anche quando non stava giocando proprio bene, ma ha avuto fiducia in lui, ripagata dallo catalano, che con la sua rete regala tre punti alla Reggiana.

Facchin 6 Chiamato poco in causa (per fortuna). Esce su qualche palla alta, trasmettendo sicurezza.

Ghiringhelli 6 Non è al meglio fisicamente, si vede. Ma non sfigura (dal 28' s.t. Spanò 6 Compitino, ma utile alla squadra).

Crocchianti 5,5 Non è il giovane sicuro di sé delle prime partite. Tentenna, soprattutto quando ha il pallone tra i piedi. Ma per sua fortuna, gli avanti vicentini non sono in serata.

Bastrini 6 Vedi Crocchianti. Un paio di sbavature, fortunatamente non decisive. Quando in possesso palla, spesso è impreciso.

Manfrin 5,5 Prestazione sottotono. La fase offensiva non è proprio il suo forte. Aiuta poco Napoli in attacco (dal 38' s.t. Panizzi 5,5 Un suo errore appena entrato rischia di compromettere il risultato).

Bovo 7 Si sdoppia, è ovunque. Ci sono due Bovo in campo. Solita generosità del capitano "acquisito". È imprescindibile.

Bobb 6 Menichini ha sempre creduto poco in lui. Invece, con la fiducia mostratagli da La Rosa, prende coraggio, e non sfigura affatto accanto a capitan Bovo.

Riverola 6,5 Non fornisce la stessa prestazione, positiva, di Santarcangelo. Fatica un po' di più, ma La Rosa gli concede fiducia, non sostituendolo, in linea con le dichiarazioni fornite nel dopo partita di mercoledì, anche quando la sua partita sembrava fosse al capolinea per l'ex Barça. Risultato? Riverola gol, e tre punti messi in cascina!

Carlini 7 Al 26' del secondo tempo va vicino al gol in rovesciata, strozzando il grido di gioia dei supporter granata. La sua marcatura asfissiante neutralizza Romizi, fonte del gioco biancorossa. Classe e grinta al servizio della squadra. È indispensabile per questa Reggiana.

Napoli 6 Ci prova, ha voglia. Nel primo tempo é molto mobile, cerca la palla. Nella ripresa cala, e deve dare spazio a Cesarini (dal 22' s.t. Cesarini 6 Non il migliore Cesarini. Ma, come sempre, quando si dá palla a lui, la si mette in cassaforte).

Altinier 5,5 A disposizione della squadra, ma mai pericoloso. Trasformare in rete i cross granata (anche se pochi e mal calibrati) non è proprio il suo forte (dal 38' s.t. Cianci s.v.).

All. Massimiliano La Rosa 7 Bravo mister. Perché non guidi la Reggiana fino alla fine? Perché non è esperto, dirá la maggior parte di chi legge. Menichini lo era, ma i risultati non hanno parlato dalla sua parte (per lo meno quest'anno). Quindi, perché non concedere fiducia a La Rosa (in coppia con Tedeschi), che ha guadagnato gli stessi punti in due partite rispetto a Menichini che ce ne ha messe il doppio per racimolare lo stesso bottino? Una chance gli va data. Soprattutto per cercare di stabilizzare l'ambiente, che non ha bisogno di un altro scossone.

Vota il migliore granata in campo!

VICENZA: Valentini 6, Turi 6, Crescenzi 6, Milesi 5,5, Giraudo 5, Tassi 6 (Salifu 6), Romizi 5 (Di Molfetta 5.5), Alimi 6, De Giorgio 6, Comi 5 (Ferrari 5), Giacomelli 5,5 (Lanini 5). All. Colombo 5,5.

Commenti

Modena: ecco la nuova proprietà, ma i tifosi sono contrari
Carlini: «Oggi è il punto zero, ripartiamo da questa prestazione»