Primo Piano

La Reggio Audace volta pagina: Romano ha ceduto il suo 30% di quote ai soci reggiani

Il restante 10% sarà venduto entro giugno: sinergie con nuovi sponsor in arrivo

Redazione TuttoReggiana
15.01.2019 20:30

Si è conlcusa in serata la riunione dei soci granata presso lo studio del commercialista Baldini che ha portato Marco Arturo Romano a cedere il 30% delle quote in suo possesso alla componente reggiana della società, con l'accordo di completare il cambio di proprietà del restante 10% entro giugno.

Questa la nuova ripartizione delle quote societarie in ordine decrescente: Conad Centro Nord 21,5% (alla quale sarà attribuita la vicepresidenza e un posto nel prossimo CdA), Giuseppe Fico 18,75%, Olmedo (Quintavalli) 15,63%, Futurcem e Immobiliare Emme30 (Carretti) 14,13%, Len Solution (Giaroni) 11,88 %, Tecnologia e Sicurezza (Romano) 10% e Gianni Perin 8,13%.

Di seguito il comunicato diffuso dalla Reggio Audace e firmato dai soci granata:


EVOLUZIONE SOCIETARIA DEL PROGETTO REGGIO AUDACE F.C.

A seguito della formale cessione sottoscritta in data odierna presso lo studio “SGB” del commercialista Dott. Corrado Baldini a Reggio Emilia, la società Reggio Audace F.C. conferma l’aver formalizzato con atto notarile, l’operazione di variazione dell’assetto societario caratterizzato dalla cessione alla compagine “reggiana” delle quote societarie in capo all’Ing. Marco Arturo Romano, dando seguito al consolidamento della partecipazione dei restanti soci all’interno della società stessa. L’operazione ha previsto una prima cessione pari ad un 30% di quote che sono state rilevate da tutti i soci reggiani. Il restante pacchetto azionario a completamento della “way out” e interessante la residua partecipazione di “Tecnologie e Sicurezza S.p.A.” (10%), si completerà entro la fine della stagione calcistica 2019 secondo accordi ed impegni già sottoscritti tra le parti, finalizzati a garantire la continuità operativa del progetto tecnico/sportivo in atto.


Si dichiarano pertanto confermate con medesime deleghe ed autonomie operative, le funzioni in capo a Tito Corsi e a Marco Lancetti, rispettivamente referenti di area tecnica e Direzione Sportiva, nonchè dell’organico TUTTO a cui vanno, oggi più che mai, i più sentiti complimenti per i risultati fin d’ora ottenuti. Riteniamo importante rimarcare come i presenti accordi siano frutto di una approfondita condivisione ed analisi di tutte le possibili soluzioni di proseguimento del progetto, discusse tra i soci in più circostanze e definite con la finalità unica ed incondizionata di salvaguardia del Club. Rimane confermata la disponibilità dell’Ing. Romano ad eventuali e futuri contributi al progetto per necessità e/o consulenze in ambito calcistico. All’Ing. Romano vanno i ringraziamenti per l’impegno profuso e per il contributo personale e professionale che ha permesso la nascita del progetto calcistico a Reggio Emilia dopo le vicissitudini del recente passato e per la disponibilità, emersa nonostante le diverse visioni tra le parti, ad evitare lo stallo societario facendo “un passo indietro” e consentendo così ai reggiani di assumerne il pieno controllo.


Un ringraziamento alla compagine reggiana per essersi resa disponibile ancora una volta a poca distanza dallo start up del progetto, alla sottoscrizione di impegni formali senza indugio alcuno. Reggio Audace F.C. riconferma la solidità finanziaria del progetto, rimarcando che sono in fase di predisposizione e stesura, successivamente all’accordo di oggi, nuove ed importanti sinergie con aziende sponsor non solo del territorio, dimostrazione inequivocabile dell’apprezzamento di quanto fino ad oggi consuntivato per il bene dello sport a Reggio Emilia.


Luca Quintavalli
Mauro Carretti
Giuseppe Fico
Marzio Ferrari - Mauro Rondanini
Gianni Perin
Cristiano Giaroni
Marco Arturo Romano

Commenti

Osuji e Ungaro intensificano il lavoro, risonanza magnetica per Spanò
Piscina e palestra per Spanò, Crema in stand by