News

Andrea Russo non è più il responsabile dell'area Social Media della Reggio Audace

Il presidente Quintavalli: «Si è messo completamente a disposizione del progetto granata con passione e dedizione»

Redazione TuttoReggiana
20.07.2019 19:30

Andrea Russo ha deciso di non continuare la propria esperienza come responsabile dell’area Social Media della Reggio Audace. Il club granata ha ringraziato Andrea per il lavoro svolto tramite un comunicato che riportiamo di seguito:

Come società, intendiamo ringraziare Andrea per il grande e continuo impegno profuso per far crescere il nostro club e aumentare la presenza della società nel fondamentale mondo dei Social Media sia nel nostro Paese che all’Estero, gestendo in prima persona dal 13 di Agosto scorso le linee editoriali di tutti i profili di Reggio Audace F.C.

Una programmazione che ha portato, in netto contrasto temporale con il passato, il profilo Facebook a superare i 10.000 followers in soli sei mesi e a tenere interactions settimanali in linea con società di Serie A, Serie B e club esteri, di calcio e non, conosciuti in tutto il mondo, oltre che trainante nell’ambiente delle società sportive cittadine.

La scorsa settimana, per esempio, sono state raggiunte 56.093 persone, con 22.533 visualizzazioni ai video e 22.424 interazioni.

Una linea che ha messo in primo piano la prima squadra, gli eventi del club, la storia della Regia, il settore giovanile e le altre attività meno conosciute svolte da una società di calcio. Una linea dedicata ai tifosi, che ha permesso alla nostra società di avere un rapporto diretto con la propria fanbase.

Il profilo Instagram della società, invece, supera oggi i 7.000 followers ed è stato il mezzo, grazie alla funzione delle Stories, attraverso il quale i nostri tifosi hanno potuto vivere con un occhio diverso tutte le attività legate al nostro club con l’aspetto clou del pre e post partita dedicato alla condivisione dei contenuti prodotti dai tifosi, oltre ad essere il profilo dove è avvenuta, attraverso Andrea, la prima conversazione con Paulo Jorge Futre aggiornato sulle vicende recenti del calcio a Reggio Emilia.

Nel contributo volontario e gratuito di Andrea per la nostra società, sono da sottolineare anche il canale YouTube, il profilo LinkedIn e i canali Twitter in Italiano ed in Inglese, fatto che ha permesso di dare rilevanza ed esposizione al nostro club e ai suoi splendidi tifosi anche su siti britannici.

Con un bacino collettivo legato a Reggio Audace di 18.756 utenti, la società ringrazia nuovamente Andrea per essersi messo completamente a disposizione del progetto di Reggio Audace con passione e dedizione alla causa granata.

Luca Quintavalli
Presidente Reggio Audace F.C.

 

«Ringrazio la società per aver esaudito la mia volontà di ringraziare i tifosi granata tramite questo spazio – dichiara Andrea RussoPrendere la decisione di lasciare un club che per me, amante della nostra città e responsabilizzato dal fatto che mio nonno Gino Giaroli vestì con onore questa maglia negli Anni ’40, rappresenta una seconda pelle non è stato semplice, ma sono giunto alla conclusione che questa sia la scelta migliore per il mio percorso professionale. Popolo granata, vi voglio ringraziare per il vostro entusiasmo, la voglia di vivere tutti i giorni la nostra Regia e la vostra attenzione al programma che ho portato avanti con la volontà di manifestare l’orgoglio della nostra Storia, della nostra città e dei nostri colori, che, dall’esterno, in passato ho sempre considerato poco valorizzati. Ho fatto tutto ciò che ho fatto con impegno e passione, mosso in particolar modo, oltre che dal voler cementificare una linea su un determinato modus operandi, da un forte senso di appartenenza e ammirazione nei vostri confronti. Auguro a chi mi sostituirà di essere mosso nel proprio lavoro unicamente da una volontà reale e sincera di fare il solo interesse della Reggiana nella sua totalità. “No one is bigger than the club”, “nessuno è più grande del club” amano dire nel calcio d’Oltremanica. Grazie per tutte le emozioni che mi avete regalato in questa stagione, le porterò sempre dentro. Forza Regia».


In bocca al lupo Andrea!

Commenti

Da Carpi a San Benedetto del Tronto: le 19 trasferte della Reggiana
Granata in visita al Castello delle Carpinete