Mercato

Tito Corsi già al lavoro per costruire la nuova Reggiana

L'ex calciatore e dirigente granata ha mosso i primi passi per cercare di allestire una formazione competitiva: Pederzoli nel mirino

Redazione TuttoReggiana
03.08.2018 19:30

In attesa di conoscere con precisione i nomi e i ruoli della nuova dirigenza granata, vi è la certezza che al timone dell'area tecnica rivedremo l'81enne Tito Corsi, esperto uomo di mercato già al fianco di Romano nella breve avventura a Livorno e propiziatore (assieme all'amico Fontanili) dello sbarco dell'ingegnere laziale a Reggio.

Un'altra figura che conosce il calcio dilettantistico è Claudio Capuzzo, ex ds dell'Alghero e molto vicino all'imprenditore veneto Pioppi che diverse settimane fa aveva cercato di entrare nella compagine societaria. «Ci sta dando una mano, vedremo se farà parte della nostra squadra», ha affermato il vicepresidente Romano: quando i soci si riuniranno lunedì il nome di Capuzzo sarà preso in considerazione alla pari di Rocco Russo, altro uomo di calcio (ex dg dello Spezia e attuale direttore dell'Istituto di Vendite Giudiziarie) gradito alla componente reggiana della società (magari con la stessa carica ricoperta in Liguria). Saranno discussi anche i ruoli che potrebbero eventualmente essere assegnati ad alcuni dipendenti di AC Reggiana 1919.

MERCATO. Come annunciato ieri, Mauro Antonioli resta il principale candidato a ricoprire il ruolo di allenatore: la prossima settimana (tra lunedì e mercoledì) sarà in città accompagnato dal procuratore per trattare con la dirigenza granata. Allontanatosi Rocco, in attesa di capire quali tra i componenti di Berretti e prima squadra rimasti liberi potranno sposare la causa della Reggio Audace FC (difficile la firma per Rozzio e Spanò, più probabile quella dei giovanissimi come Zaccariello e Galli), cominciano a delinearsi gli obiettivi di mercato. Alex Pederzoli, regista classe '84 visto l'ultima stagione al Piacenza (con un passato importante tra Venezia, Pordenone, Padova e Ascoli) è nel mirino di Corsi &co: per il centrocampista 34enne piacentino, ora svincolato, si tratterebbe di un ritorno poiché aveva già vestito la casacca granata nel campionato 2004/05, quello che ha portato al fallimento targato Foglia. Il suo eventuale arrivo chiuderebbe di fatto le porte alla riconferma di Genevier.

Commenti

Luca Quintavalli: «Orgogliosi del nostro lavoro. Ripartiremo con un occhio al budget»
Mister Antonioli: «In Serie D i giovani faranno la differenza, così come la coesione del gruppo»