Primo Piano

Cigagna, match winner contro il Lentigione: «Siamo ancora all'inizio, possiamo solo migliorare»

«Rozzio un grande maestro da seguire, ben venga l'arrivo di Spanò»

Gian Marco Regnani
01.09.2018 19:30

 

«Sono soddisfatto per questo inizio di stagione, giocare con tanti compagni così esperti mi aiuta - racconta Emanuele Cigagna in sala stampa dopo la vittoria di misura contro il Lentigione - Il gol? Ci ho creduto, sono andato sul secondo palo sperando che succedesse cio che è accaduto poi ho alzato le mani al cielo in ricordo di mio nonno scomparso un mese fa: sapevo che se avessi segnato sarebbe stato grazie al suo aiuto».

Come state vivendo la fase difensiva?
«Siamo solo all'inzio, c'è ancora tanto margine per migliorare però non subire alcun gol in due partite è un buon risultato».

Sei pronto ad accogliere l'arrivo di un nuovo difensore, magari Spanò?
«Imparerei tanto anche da lui, quindi è ben accetto il suo arrivo».

Da Rozzio quali suggerimenti hai colto?
«Mi dice sempre di tenere la linea e giocare cattivo su ogni pallone come se fosse l'ultimo. Insiste molto sulle intercettazioni, è un grande maestro da seguire».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-Lentigione

Commenti

Da Adro a San Marino: Dilettanti sì, ma non allo sbaraglio
Belfasti: «Questa maglia regala emozioni, ben vengano altri rinforzi in difesa»