Primo Piano

Mister Antonioli: «Piacevolmente sorpreso da questa squadra e dal calore del pubblico»

Le parole del tecnico dopo il passaggio del turno in Coppa

Tommaso Casotti
26.08.2018 18:55

Mauro Antonioli © TuttoReggiana

 

È chiaramente soddisfatto mister Mauro Antonioli in sala stampa al termine della prima partita ufficiale della sua Reggiana: «Un inizio così positivo non me lo sarei aspettato, siamo partiti bene e mi fa piacere per il nostro pubblico che ci ha seguito in maniera incredibile».

Quale aspetto le è piaciuto di più?
«In particolare l'atteggiamento della squadra, che ha sempre giocato palla con attenzione senza buttarla via. Siamo stati in difficoltà solo a tratti nel primo tempo, quando non ci siamo espressi al meglio perché il Sasso Marconi ci pressava. Oggi abbiamo meritato di passare il turno, quasi mai rischiando». 

Nella ripresa è cambiato qualcosa?
«Ho parlato ai miei giocatori nell'intervallo e ddopo abbiamo giocato con più ampiezza e allargando il gioco sui terzini. Dopo il gol poi c'è stata più fiducia: dovevamo chiudere prima la partita, ma abbiamo finito in crescendo facendo buone cose».

La squadra sta prendendo forma seguendo le sue istruzioni...
«Dopo praticamente una settimana insieme sono soddisfatto, abbiamo fatto anche troppo. Ovviamente c'è ancora molto da lavorare. La società tra l'altro si sta muovendo bene sul mercato, sicuramente arriverà ancora un giocatore per reparto. 

Sarà Rozzio a vestire ancora la fascia da capitano? 
«È un uomo di spessore e diventa indispensabile, non solo per la presenza in campo, ma anche per le parole che dice nello spogliatoio».

Come giudica l'attacco di oggi?
«Ho detto a Luche di non dare punti di riferimento, deve fare forza sull'uno contro uno. Bisogna essere più cattivi sotto porta, ma ci sono tanti giocatori giovani ed è anche normale. Ora non abbiamo ancora molti giocatori offensivi, quindi in questa situazione ho pensato di avanzare Osuji in un ruolo che non è propriamente il suo».

Cosa le ha colpito in modo particolare di questa giornata?
«Il calore dei tifosi e la mentalità dei miei giocatori: sono tutti scesi in campo concentrati e con grande sacrificio, è importante che si sentano tutti fondamentali alla causa granata».


Vota il migliore granata in campo di Reggio Audace-Sasso Marconi

Commenti

Piano piano sta nascendo una squadra importante...
Broso, primo match winner granata: «Ai tifosi prometto che non molleremo mai»