L'avversario

Modena, mister Bollini: «Il derby si decide al 95'»

«Non pensiamo alla vetta, ma al derby. Con la rosa che abbiamo, tutti si devono considerare titolari»

Redazione TuttoReggiana
05.04.2019 19:00

Alberto Bollini ha raccolto l'eredità di Apolloni sulla panchina del Modena dallo scorso gennaio, ma non è riuscito a mantenere in vetta i canarini che ora sono costretti ad inseguire la Pergolettese: un fallimento nel derby di domenica metterebbe forse la parola fine sui sogni di promozione.

«Sappiamo l'importanza che ha questa gara per i nostri tifosi, ma non dobbiamo caricare troppo la partita, i giovani potrebbero risentirne - ha spiegato oggi in conferenza stampa il tecnico gialloblù - I nostri giocatori più esperti devono fare loro da guida». Bollini non parla di formazione ma lancia un segnale ai suoi senatori: «Al momento abbiamo recuperato i diversi acciaccati. Non abbiamo undici titolari perché con la rosa al completo tutti si devono sentire importanti. Decideremo la formazione in base alla condizione fisica, emozionale e all'equilibrio tattico che dovremo avere in campo. Anche chi sale dalla panchina dovrà risultare determinante. Il derby si decide al 95'».

La Reggiana sarà un avversario ostico da affrontare: «Le ultime partite i granata le hanno giocate con lo spirito di questa categoria, ciò ha fatto la differenza. La rosa è di tutto rispetto, costruita per vincere il campionato». La Pergolettese ancora in vetta è un argomento delicato: «Capisco certe frustrazioni, ma dobbiamo rimanere concentrati sul derby e pensare solamente a noi stessi. Al di là dei demeriti nostri e della Reggiana, la Pergolettese sta facendo qualcosa di straordinario».

Commenti

Gozzi: «Per me non sarà una partita come le altre. Domenica vincerà chi avrà più pazienza»
Settore Giovanile - Juniores vittoriosa nel recupero, Under 15 autoritaria con la Reggio Calcio