News

La Reggiana si iscrive, tifosi e giocatori tirano un sospiro di sollievo

Rozzio è rimasto in attesa fino all'ultimo, Napoli ha festeggiato la lieta notizia

Redazione TuttoReggiana
30.06.2018 12:30

Quella di venerdì 29 giugno è stata una giornata fondamentale per le sorti del club granata: il comunicato diffuso poco dopo le 16.30 ha riacceso quella speranza che si era pian piano affievolita nelle ore precedenti. È bene precisare che la Reggiana non è ancora certa di partecipare al prossimo campionato di Serie C poiché mancano ancora diverse pratiche da completare entro i prossimi 12 giorni, ma la gioia del popolo granata si è subito riversata sui social network.

"Non ci posso credere", "Ragazzi piango" alcuni dei commenti più diffusi tra i tifosi che si possono leggere sulle varie pagine Facebook o Instagram nelle quali è stata condivisa la notizia. "Io lo sapevo, sono 10 giorni che dico di stare calmi" ricorda un utente tra i più ottimisti. L'amore per la Regia non è in discussione, quello per la famiglia Piazza sì: "Grazie Mike, però ora puoi tornare in America", "Ora speriamo che vada il più lontano possibile".

In questa situazione molto delicata non sono rimasti solamente a guardare anche i calciatori granata che stanno ultimando le vacanze lontano da Reggio. "Daje ROMANO daje" ha scritto Paolo Rozzio su Instagram giovedì pomeriggio riferendosi alla trattativa con l'imprenditore laziale capace di dare una scossa al silenzio che ha circondato per giorni le vicende del club di via Mogadiscio. "Solo il vostro attaccamento a questa città e a questi colori può salvarci dal baratro. Tutti insieme possiamo mantenere viva quel poco di speranza che è rimasta. #nondevefinirecosì" il messaggio quasi profetico lanciato sempre dal difensore classe '92 poche ore prima della lieta notizia. "Mi avete fatto piangere" ha scritto invece Aiman Napoli postando una foto del comunicato diffuso dall'ufficio stampa della Reggiana.

Commenti

Ecco i prossimi passi da completare per garantire un futuro alla Reggiana: tre cordate all'orizzonte
Serie C 2018/19: 59 squadre hanno presentato la domanda d'iscrizione, il Mestre salvo in extremis