Serie C

Vicenza con il fiato sospeso, si rischia un altro caso Modena

I giocatori non ricevono lo stipendio da agosto

Redazione TuttoReggiana
05.01.2018 22:00

La situazione finanziaria del Vicenza preoccupa ogni giorno di più i tifosi biancorossi e l'epilogo del club veneto nelle ultime ore si sta avvicinando a quello del Modena, escluso dal campionato lo scorso mese di novembre. Il patron Fabio Sanfilippo, al timone da poche settimane dopo un travagliato passaggio di proprietà, ha davanti a sé delle incombenti scadenze da rispettare: la squadra e i dipendenti lamentano il mancato pagamento degli stipendi arretrati che dovranno essere saldati entro il 10 gennaio, atrimenti la messa in mora della società attuata dai calciatori nel mese di dicembre permetterebbe loro di svincolarsi automaticamente e accasarsi in una nuova squadra.

Sanfilippo in un incontro tenuto un paio di giorni fa con una delegazione di tifosi ha voluto rassicurare gli animi: «Gli stipendi verranno pagati e la società continuerà ad esistere. Presto presenteremo il nuovo organigramma societario». Se il patron biancorosso non dovesse mantenere la parola data scatterebbe inesorabilmente la caccia ai giocatori berici sul mercato, con la Reggiana che non starebbe certamente a guardare.

In campionato invece l'esclusione del club vicentino arriverebbe dopo quattro rinunce, complicando ulteriormente il calendario che già ora prevede due squadre a riposo ogni giornata e una sola retrocessione, ma non comporterebbe la cancellazione dei risultati maturati sul campo sino a quel momento. La situazione resterebbe comunque tragica anche nel caso in cui Sanfilippo riuscisse a rimettere in carreggiata la società: per il Vicenza infatti sono in arrivo diversi punti di penalizzazione a causa dei ritardi nei pagamenti già maturati, inoltre gli oltre 10 milioni di debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni gravano come un macigno sul futuro del club veneto, per il quale si prospetta un'estate veramente difficile...

(Nella foto, Fabio Sanfilippo © trivenetogoal.it)

Commenti

Cianci sul piede di partenza?
Fabio Martinelli non è più il preparatore atletico della Reggiana