Primo Piano

Le pagelle di Reggiana-Bassano: Carlini trascinatore, Rozzio è una sicurezza

I voti granata al termine del primo scontro playoff

Gianluca Ferrari
15.05.2018 23:00

Facchin 7 Sicuro nelle uscite, nel primo tempo salva su Pasini addirittura con i piedi. Nella ripresa è autore di ottimi interventi su Proia e Laurenti. Sicurezza.

Ghiringhelli 6 Meno propositivo del solito, nel primo tempo soffre la veemenza di Minesso ma si riprende nella ripresa chiudendo anche da difensore centrale.

Rozzio 7 Il migliore della retroguardia granata senza ombra di dubbio. Spazza tutti i tentativi degli avversari dimostrando grande senso di posizione e freddezza negli interventi. Decisivo quando devia sul palo il tiro di Minesso dopo il pallone perso da Crocchianti. Il suo pieno recupero sarà fondamentale per questi playoff.

Crocchianti 6,5 Rischia tantissimo a metà primo tempo perdendo ingenuamente un pallone sulla trequarti granata (palo di Minesso) ma è comunque l'unica sbavatura in una gara difficile per lui vista la fisicità degli avversari. Contiene lo spauracchio Diop ma è costretto anche lui ad uscire per infortunio (Vignali 6,5 Eberini lo manda in campo in qualità di terzino destro e lui risponde presente facendo valere la propria corsa e i propri muscoli).

Panizzi sv Esce dopo appena 5 minuti per infortunio. Peccato, era uno dei più in forma (Manfrin 6,5 Nel primo tempo deve ricorrere a tutta la sua esperienza per fermare le sfuriate di Andreoni sulla fascia destra, nella ripresa gioca con personalità ed efficacia non concedendo più nulla al diretto avversario).

Genevier 6 Dottor Jekyll e Mr Hyde, non solo per i capelli. Primo tempo da matita rossa con un paio di palloni persi grossolanamente nella propria metà campo che potevano costare caro. Meglio nella ripresa dove gioca sicuro e senza sbavature.

Carlini 7 Si conferma uomo chiave di questa squadra. Mette ordine in mezzo al campo accendendo la luce quando serve. E' sua la sgroppata che porta al gol di Cesarini, al quale serve anche un secondo assist che il Mago spreca malamente. Mai banale e sempre l'ultimo a mollare. Trascinatore.

Bovo 7 Prestazione da quattro polmoni questa sera per il centrocampista granata. Corre ovunque in mezzo al campo pressando gli avversari e appoggiando la manovra dei compagni in avanti (Bobb sv).

Cesarini 6,5 Gol con dedica al figlio appena nato che vale il passaggio del turno. Ha l'occasione di chiudere l'incontro ma sbaglia malamente solo davanti a Grandi. Ribalta un primo tempo in cui ne aveva azzeccate poche...

Altinier 6 Il Duca non si rende mai pericoloso ma sgomita per tutto il tempo tra i giganti della difesa avversaria e, alla fine, il suo lavoro per la squadra è come al solito utilissimo (Bastrini sv).

Cattaneo 5 Serata no per Veleno. Per niente pericoloso, si intestardisce nel dribbling non saltando mai il diretto avversario. Eberini lo lascia addirittura negli spogliatoi a metà gara. Sedato (Rosso 6,5 Il suo ingresso è decisivo perchè è lui che avvia l'azione dell'1-0 uscendo con un numero dalla morsa degli avversari. Dà vivacità all'attacco granata e sfiora anche la gioia personale, negatagli da un grande intervento del portiere avversario).

All.Eberini 6,5 Reggiana ancora dalle due facce con un primo tempo senza tiri in porta e in cui fa una gran fatica a contenere gli avversari. La triade però non sbaglia nulla, lasciando negli spogliatoi un abulico Cattaneo ed inserendo Rosso che dà maggiore spinta e imprevedibilità alla squadra. Bene anche il passaggio alla difesa a 5 nel finale e la mossa Vignali terzino destro.

Vota il migliore granata in campo

BASSANO: Grandi 6,5; Andreoni 6, Pasini 5,5, Bizzotto 5, Karkalis 6 (Stevanin sv); Bianchi 5 (Proia 6,5), Botta 5,5 (Laurenti 6), Salvi 6 (Zonta 5,5); Fabbro 5 (Bonetto sv), Minesso 6,5, Diop 5,5 All.Colella 6.

Commenti

Eberini: «Volontà e determinazione, così abbiamo vinto. Ora sotto a chi tocca...»
Bizzotto: «Forse è l'anno della Reggiana, merita di arrivare fino in fondo»